Serie A, Scudetto e salvezza: a due giornate dalla fine è tutto da decidere

Soltanto 180 minuti ci separano dalla conclusione di questo campionato da Serie A, eppure ogni verdetto è ancora da scrivere. Finora, infatti, l’unica certezza riguarda le quattro squadre che, durante la prossima stagione, avranno la possibilità di disputare la Champions League: Milan, Inter, Napoli e Juventus sono infatti aritmeticamente irraggiungibili per tutte le inseguitrici. Fra queste, solo le meneghine possono ormai contendersi lo Scudetto: i rossoneri godono di 2 punti di vantaggio sui cugini, oltre al non trascurabile jolly degli scontri diretti. Tecnicamente Stefano Pioli potrebbe vincere il titolo già nel prossimo turno, ma più probabilmente tutto verrà rimandato all’ultima giornata.

 

Serie AAppassionante anche la corsa per i piazzamenti internazionali meno nobili: parafrasando un celebre film natalizio, tra Europa League e Conference League sono tre poltrone per quattro. La Lazio guida questa mini classifica con un bottino totale di 62 punti. Inseguono Roma, Fiorentina e Atalanta, appaiate a quota 59. Per questo il big match che i bergamaschi affronteranno nel prossimo turno di Serie A, contro il Milan in aria da Scudetto, diventa un crocevia assolutamente fondamentale per questo torneo.

 

Non che in coda alla classifica ci si stia annoiando, anzi. Dal punto di vista matematico, nessuna compagine è ancora retrocessa in cadetteria. Fatto più che incredibile a questo punto della stagione: non accadeva da anni che a due giornate dalla fine fosse ancora tutto da decidere. Al momento, dal basso verso l’alto, la classifica recita così: Venezia 25 punti, Genoa 28, Cagliari 29, Salernitana 30, Spezia e Sampdoria 33 punti. Per i veneti servirebbe più che un miracolo: distanti di 5 lunghezze dalla linea rossa, dovrebbero vincere le restanti due partite sperando nelle contemporanee sconfitte di tutte le altre. Considerando quasi salve Spezia e Sampdoria, è più probabile che la permanenza in Serie A riguardi verosimilmente Salernitana, Cagliari e Genoa: solo una la spunterà. In questo senso, i campani sembrano essere favoriti: nelle ultime 6 partite hanno totalizzato ben 14 punti, praticamente la metà di quelli conquistati nel resto del campionato.

Add Comment