Coppa Italia, Juve e Inter pronte per la finalissima: le formazioni

Mancano oramai pochissime ore per l’attesa finalissima di Coppa Italia, che per l’occasione proporrà uno dei match di maggior tradizione del calcio nostrano: saranno Juventus e Inter a contendersi il trofeo. Per entrambe le squadre il peso specifico è fondamentale: i bianconeri sono all’ultima spiaggia, l’occasione residua per non chiudere la stagione per la prima volta a zero titoli dopo dieci anni ininterrotti di trionfi. L’ Inter, che a gennaio aveva già conquistato la Supercoppa, culla ancora l’obiettivo di completare un triplete tricolore: vincere la Coppa Italia darebbe ai nerazzurri un’ulteriore spinta anche per lo Scudetto, apparentemente destinato a cucirsi sulla casacca del Milan.

 

Coppa ItaliaVada come vada, per la Juventus questa finale di Coppa Italia ha il sapore dei grandi addii: Dybala andrà via a fine stagione, probabilmente lo seguirà anche Chiellini. Ma se il capitano sembra destinato a cominciare la gara dal primo minuto per cercare di vincere l’ultimo trofeo della sua lunga carriera in bianconero, la Joya rischia invece di partire dalla panchina. Allegri sembra infatti propenso a varare il suo camaleontico 4-4-2, Morata e Vlahovic in tandem offensivo. Danilo e Locatelli sono recuperati, ma l’ex centrocampista del Sassuolo è stato lontano a lungo dai campi di gioco: probabilmente non sarà titolare. Più difficile il reintegro di Pellegrini. Out De Sciglio, squalificato. In porta c’è Perin, portiere designato di Coppa italia.

 

Più tranquilla la situazione in casa nerazzurra, che non conta squalifiche e anzi può vantare il recupero di Bastoni, pur in condizioni non ottimali. Simone Inzaghi dovrebbe dunque schierare i suoi titolarissimi, con il grosso punto interrogativo in attacco: chi affiancherà Lautaro Martinez? Edin Dzeko è più riposato e sembra in vantaggio, ma alla fine il tecnico dell’Inter potrebbe preferire Correa o Sanchez, che garantiscono maggiore profondità.

 

JUVENTUS (4-4-2): Perin; Danilo, de Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Zakaria, Arthur, Rabiot; Vlahovic, Morata. Allenatore: Allegri.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez, Dzeko. Allenatore: S. Inzaghi.

Add Comment