Juventus – Napoli, tra dubbi e incertezze, le formazioni azzoppate

Sarà uno dei big match della ventesima giornata di Serie A, o almeno, dovrebbe esserlo. Perché il campionato che si appresta a ricominciare nel giorno dell’Epifania è il riflesso fedele di un paese che, nel periodo post-festivo, si ritrova alle prese con un covid mai così contagioso. La variante omicron sta dilagando anche in Italia, tanto che gli ultimi bollettini quotidiani stanno riscrivendo i record dei positivi: almeno 170.000 al giorno. Al momento la FIGC ha deciso di non rinviare il turno, nonostante numerose ASL stiano imponendo degli stop alle squadre che hanno registrato i più grossi focolai. E, naturalmente, anche la sfida tra Juventus e Napoli è a forte rischio.

 

Dybala JuventusA essersi mosso è nientemeno che Aurelio De Laurentiis, che starebbe forzando per spostare la giornata più avanti. D’altronde, il Napoli è fra le squadre più falcidiate del momento: non bastassero i numerosi infortuni che hanno decimato gli azzurri, le numerose positività al covid hanno ulteriormente ridotto i ranghi di Luciano Spalletti (anch’egli oltretutto positivo al coronavirus). La società partenopea deve giocoforza rinunciare ai tre impegnati per la Coppa d’Africa, vale a dire Koulibaly, Anguissa e Ounas, più i contagiati Meret, Malcuit, Fabian Ruiz, Lozano, Osimhen, e lo squalificato Mario Rui. Recuperati in extremis Elmas e Petagna, negativizzatisi nella giornata di ieri. Anche Allegri però ha i suoi grattacapi: il tecnico bianconero deve infatti rinunciare ai suoi difensori centrali, Bonucci infortunato e Chiellini positivo al covid. Forfait anche per l’infortunato Danilo. Arthur positivo al tampone: fuori pure lui. In dubbio Kaio Jorge, acciaccato, Pellegrini, bloccato dall’influenza, e Ramsey, appena rientrato a Torino e comunque con le valigie in mano. Recuperato invece Federico Chiesa, l’arma in più della Juventus per il girone di ritorno.

 

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Cuadrado, Rugani, de Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Locatelli; Chiesa, Dybala, Bernardeschi; Morata. Allenatore: Allegri.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzi, Rrahmani, Juan Jesus, Ghoulam; Demme, Lobotka; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens. Allenatore: Spalletti.

Add Comment