Samp tradita dagli ex, l’ Inter batte i blucerchiati 3 – 2

Si è concluso pochi minuti fa il primo anticipo della decima giornata del campionato di Serie A, un turno che potrebbe essere particolarmente interessante per la ridefinizione di certe situazioni di classifica. A partire proprio dai vertici, con i neroazzurri dell’ Inter che, perlomeno fino a domani sera, potranno fregiarsi della prima piazza del podio: una posizione di grande prestigio, e che neppure il più ottimista degli addetti ai lavori avrebbe potuto sperare fino a un paio di mesi fa.

 

Inter IcardiFrutto di ben 8 vittorie raggranellate nei primi 10 turni di questa stagione: un risultato più che prestigioso, specialmente se si tiene in considerazione il fatto che l’ Inter ha superato indenne anche le difficili sfide contro Roma e Napoli. E proprio con i partenopei, gli uomini di Spalletti condividono il primato di essere l’unico team ancora imbattuto fino a questo momento in Italia.

 

L’ultima vittima illustre è quella Sampdoria che, finora, è riuscita a ergersi come una fra le maggiori rivelazioni di questo torneo: e in effetti l’ Inter non ha avuto vita facile contro i blucerchiati, che fino alla fine sono riusciti a mettere in difficoltà Icardi e compagni. Non a caso il risultato di 3 – 2 in favore dei neroazzurri ben descrive quella che è stata l’inerzia del match, con Quagliarella e compagni capaci di bucare per ben due volte la porta di Handanovic, che contro il Napoli lo scorso sabato era reduce da una delle migliori prestazioni della sua intera carriera.

 

Ad ogni modo l’ Inter ha di che sorridere, e proprio grazie ai grandi ex di turno è riuscito a inanellare la sua ottava vittoria in campionato: manco a dirlo, a segno sono andati Skriniar, che al 18° ha aperto le danze, e capitan Icardi, che con una grande doppietta (per lui anche un palo) ha firmato la vittoria. Nulla da fare per la Samp, che con le reti di Kownacki e Quagliarella aveva vanamente tentato di riaprire i conti.

Add Comment