Serie A, è rebus Scudetto: Napoli e Milan in vetta, la Juve si avvicina

A undici giornate dalla fine, può accadere tutto e il contrario di tutto. La volata Scudetto si comprime in un rebus, a riprova dell’indecifrabilità delle sue protagoniste. Recita la classifica di Serie A: Milan e Napoli 57 punti, Inter 55 punti (una partita da recuperare), Juventus 50 punti. L’ultimo, fatale quarto d’ora del derby ha stravolto la stagione nerazzurra. Da vincitrice annunciata, l’ Inter rischia di recedere al ruolo di terzo incomodo. C’è ancora Bologna da recuperare, è vero, ma il credito della squadra – 2 soli punti sui 12 disponibili delle ultime quattro gare, più il KO di Champions – si è via via dissolto. Persino la Juve, trascinata da un Vlahovic devastante, può tornare a sperare in qualcosa che sembrava impossibile fino a pochi giorni fa.

 

Serie AAd alimentare le ambizioni del Napoli è Fabian Ruiz, in concorrenza con Lorenzo Insigne. Il capitano, ormai al passo d’addio, apre le danze con la specialità della casa, per poi servire allo spagnolo, a tempo quasi scaduto, il pallone che potrebbe valere il tricolore. In mezzo, il gesto balistico di Pedro, tanto bello quanto inutile. Il Milan sembra aver finito la benzina, ma è ancora lì. I pareggi contro Salernitana e Udinese non vanificano la rimonta nella stracittadina, ma hanno acceso la spia nel motore di Pioli. Trovare le riserve per affrontare un finale di stagione così complicato non sarà semplice. Recuperare Ibra potrebbe essere fondamentale. Apparentemente destinata a inaugurare il ciclo post-bianconero della Serie A, il regno dell’ Inter potrebbe già decadere. La crisi delle punte è inequivocabile. Il riscatto di Lautaro dovrà consumarsi già venerdì sera, contro la Salernitana di Ribery. Un risultato diverso dalla vittoria equivarrebbe a un fallimento, forse definitivo. Da dietro, il vento soffia forte. La Juventus non è al massimo, ma fa sempre paura. Specialmente con un Vlahovic così incontenibile. Occhio anche all’ Atalanta, che ne ha ancora due da recuperare: guai a darla già per finita. Nel rebus della Serie A, anche Gasperini potrebbe avere ancora qualcosa da dire.

Add Comment