Juventus, derby e semifinale: Torino soverchiato in Coppa Italia

Si è concluso anche l’ultimo quarto di finale di Coppa Italia, che ci ha indicato la quarta semifinalista della competizione: e, confermando i pronostici che la vedevano come favorita, è stata la Juventus a trionfare nel derby della Mole, sconfiggendo il Torino con un 2 – 0 praticamente mai messo in discussione.

 

Juventus StadiumUna serata di festa per la Juventus, con lo Stadium quasi esaurito per la seconda stracittadina stagionale. E, per l’occasione, Massimiliano Allegri ha deciso di restituire fiducia a Paulo Dybala, in crescita nelle ultime uscite, oltre a dar spazio anche a chi finora era stato impiegato poco, come Sturaro, Rugani o Marchisio.

 

Proprio Sturaro, decisamente il meno brillante dei bianconeri, è protagonista degli unici grattacapi patiti dalla Juventus, nella prima frazione di gioco. Un clamoroso palo colpito da Niang, bravo a bruciare gli avversari su un rilancio del portiere, è praticamente l’unica fiammata di un Toro matato agevolmente.

 

In questo senso, fa quasi specie la mole delle occasioni create dalla Vecchia Signora, in una gara in cui tuttavia è mancato quel pizzico di precisione in più in fase di finalizzazione. Pur tuttavia, il gol che apre le danze, al minuto 15, è da strabuzzarsi gli occhi: Baselli fa sfortunatamente carambolare il pallone in direzione di Douglas Costa, che colpisce al volo con un sinistro a dir poco micidiale. La sfera si insacca nell’angolino alto, lasciando impotente l’incolpevole Milinkovic-Savic.

 

Nel secondo tempo, la Juventus suggella la propria prova con un gol di Mandzukic, che diversi minuti prima aveva sprecato alcune occasioni decisamente più semplici. Anche in questo caso è lo sfortunato Baselli a deviare il pallone quel tanto che basta per farlo finire sui piedi del croato, che dinanzi al portiere granata non deve far altro che effettuare un delicato scavetto per insaccare in rete. Una marcatura contestatissima dal Torino, con Mihajlovic che viene persino allontanato da Doveri. Finisce 2 – 0 per la Juventus, che mantiene viva la speranza di conquistare la Coppa Italia per il quarto anno di fila.

Add Comment