Asse Juventus – Milan, ore decisive per Higuain, Bonucci e Caldara

Oramai ci siamo quasi. Una delle trattative di mercato più clamorose degli ultimi anni, nella nostra Serie A, sta finalmente per trovare la benedizione definitiva. Parliamo, ovviamente, della maxi operazione imbastita alcuni giorni fa sull’asse Juventus – Milan, e che inizialmente pareva a dir poco impossibile: Leonardo Bonucci torna all’ombra della Mole con un discreto conguaglio economico, in rossonero invece ecco Gonzalo Higuain e Mattia Caldara.

 

HiguainUn affare macroscopico, e che, al netto delle proteste sui social di tantissimi sostenitori bianconeri, presumibilmente andrà in porto nei prossimi giorni, se non addirittura nelle prossime ore. Eppure, il tutto pareva nato come la più classica delle bufale di mercato, con il clamoroso ritorno di Leonardo Bonucci alla Juventus. Un figliol prodigo che, dopo una sola stagione al Milan, da capitano di una nave che affonda, avrebbe espresso alle due società il desiderio dell’incredibile dietrofront.

 

Il tutto con il benestare del club rossonero, che però, per privarsi di quello che, in fin dei conti, era stato il fiore all’occhiello della ricca campagna di mercato della scorsa stagione estiva, avrebbe voluto dai bianconeri una contropartita tecnica di assoluto valore: il promettente Mattia Caldara, rientrato proprio poche settimane fa alla Juventus dopo il periodo di prestito all’Atalanta, durante il quale si è consacrato come uno dei migliori giovani difensori del nostro campionato.

 

Tutto qui? Macché: con la necessità assoluta di cedere il Pipita, Gonzalo Higuain, trasformatosi in esubero dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo, ecco che la Juventus avrebbe acconsentito anche al passaggio del bomber argentino in rossonero. La formula, oramai accettata da tutte e tre le parti, sarà quella del prestito con diritto di riscatto, per una cifra complessiva di circa 55 milioni di euro. Rimangono tuttavia alcuni nodi da sciogliere: Higuain vorrebbe infatti un cospicuo aumento dell’ingaggio, dai 7,5 milioni di euro attualmente percepiti fino ai 9 desiderati dal Milan. Una buonuscita da parte della Juventus potrebbe rappresentare l’ok definitivo.

Add Comment