Italia – Spagna, la vigilia della semifinale: le ultime e probabili formazioni

È fissato a domani sera, per le ore 21:00, l’inizio della prima semifinale di Euro 2020, in cui l’ Italia sarà chiamata ad una sfida probante contro la Spagna di Luis Enrique. La nazionale iberica detiene il record – ex aequo con la Germania – di trionfi nella competizione, con tre vittorie, due delle quali conseguite consecutivamente nel 2008 e nel 2012. Proprio in quest’ultima occasione la Roja ebbe la meglio sugli azzurri nell’ultimo atto del torneo disputato in Polonia e Ucraina, con un sonoro 4 – 0. Curiosamente proprio l’ Italia, nella manifestazione disputata in Francia cinque anni fa, disinnescò il rischio di un tris abbattendo la Spagna agli ottavi di finale. Una vera e propria habitué quella che vede coinvolte queste due grandi squadre, tra le più titolate dell’intero panorama mondiale.

 

Roberto Mancini ItaliaDurante la sfida dei quarti di finale l’ Italia ha avuto la meglio su una tra le maggiori favorite per la vittoria finale di Euro 2020, il Belgio di Lukaku, ma il prezzo da pagare è stato altissimo: l’infortunio di Spinazzola, fino a quel momento uno dei migliori Azzurri in questa spedizione. L’esterno della Roma è stato sottoposto all’intervento di ricostruzione del tendine d’Achille, terminato con successo pochi minuti fa. Tuttavia, il suo rientro alle attività agonistiche è previsto in non meno di cinque o sei mesi. Roberto Mancini non può che fare affidamento su Emerson Palmieri per sostituirlo: rispetto al blitz che ha portato al successo sul Belgio, sarà questo l’unico cambio nell’undici titolare del commissario tecnico. Improbabili le alternative: Florenzi non è ancora al meglio, Bernardeschi verrebbe schierato fuori ruolo.

 

Luis Enrique dovrà rinunciare a Sarabia, costretto al forfait per un guaio muscolare: al suo posto dovrebbe esserci Dani Olmo. Confermato Morata al centro dell’attacco, pochi dubbi anche sulla mediana: Busquets, che rientrato dal covid ha ricompattato i ranghi spagnoli, formerà il trittico con Pedri e Koke. I ballottaggi difensivi dovrebbero risolversi con Garcia e Laporte al centro della retroguardia, e Azpilicueta ad agire sulla fascia destra. In alternativa, spazio a Llorente.

 

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson Palmieri; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. Allenatore: Mancini.

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Garcia, Laporte, Jordi Alba; Koke, Busquets, Pedri; Ferran Torres, Morata, Olmo. Allenatore: Luis Enrique.

Add Comment