Pali, gol e spettacolo: il Napoli stende la Lazio e segue la Juve

Il primo posticipo del campionato di Serie A, relativamente alla ventesima giornata del torneo, poteva riservare diverse insidie al Napoli, che approcciava al big match contro la Lazio con numerose assenze di spicco. I partenopei, guidati da Carlo Ancelotti, al fischio d’inizio dovevano infatti rinunciare a molte colonne della squadra, in ogni reparto: Koulibaly per la difesa, Allan e capitan Hamsik per il centrocampo, Insigne per l’attacco. Inoltre, il tecnico campano era costretto a lanciare dal primo minuto due giocatori acciaccati come Albiol e Mertens, anche per assenza di alternative valide. Di contro, Simone Inzaghi poteva contare su praticamente tutti gli effettivi.

 

Tuttavia, il primo tempo è stato prepotentemente di stampo Napoli, con gli uomini di Ancelotti capaci di mettere in enorme difficoltà la retroguardia laziale. Dopo una prima mezz’ora tutto sommata dominata, e dopo qualche patema in cui i biancocelesti non hanno comunque trovato il cinismo giusto per pungere, il doppio colpo piazzato da Callejon e Milik pare mettere una grossa ipoteca sulle sorti del match. Dapprima, al 34°, è l’esterno spagnolo a pungere, trovando peraltro il primo gol stagionale: bella azione in velocità, Mertens serve la corsa di Callejon e il destro è praticamente imparabile per il pur bravo Strakosha. Al 37°, invece, leggerezza di Acerbi, la prima della serata, che stende lo spagnolo dal limite: Milik pennella una punizione mancina imprendibile, e porta i suoi sul 2 – 0.

 

Nella seconda frazione di gioco, la reazione della Lazio sfocia nella marcatura della speranza: a firmarla, al minuto 65, è ovviamente Ciro Immobile, il cui destro radente non lascia scampo a Meret. Ma è il Napoli a far la partita: i campani colpiscono quattro legni, e Acerbi, per fermare un pericoloso contrattacco, è costretto a spendere il secondo giallo, lasciando così la Lazio in inferiorità numerica. Finisce 2 – 1, con il Napoli che si porta momentaneamente a -6 dalla Juventus.

Add Comment