WWE, ecco la card completa del ppv di Fastlane 2021

Avrà luogo questo weekend, a partire dalla mezzanotte (orario italiano) tra domenica 21 e lunedì 22 marzo, l’ultimo pay per view della WWE prima dell’attesissima WrestleMania 37. Benché solitamente si tratti di un evento transitorio in vista dello Showcase degli Immortali, sarebbe sbagliato sottovalutare la portata di questa edizione di Fastlane: a Elimination Chamber, qualche settimana fa, è successo il finimondo, ed è probabile che grazie a quel che succederà domenica venga definita ulteriormente anche la card di WrestleMania, che si preannuncia già ricchissima. Ma procediamo con ordine.

 

Summerslam Randy Orton WWEPer quanto riguarda i titoli di coppia femminili, le detentrici Nia Jax e Shayna Baszler cercheranno di difendere il loro regno dagli assalti di Sasha Banks e Bianca Belair. Le due, che collimeranno proprio a WrestleMania per la conquista del titolo femminile di SmackDown, potrebbero arrivarci da campionesse di coppia: non sarebbe una narrazione inedita all’interno della WWE, benché rischierebbe di togliere ulteriore lustro a Nia Jax e Shayna Baszler.

 

Attivo anche il match valido per il Titolo Intercontinentale: Big E viene chiamato alla difesa contro Apollo Crews, reduce da un sorprendente turn heel nelle scorse settimane. Facile attendersi una contesa pirotecnica e scoppiettante, viste la potenza e la preparazione tecnica dei due atleti in questione. Ci sarà poi la resa dei conti tra Sheamus e Drew McIntyre: benché quest’ultimo sia stato già scelto per affrontare il campione WWE Bobby Lashley allo Showcase of the Immortals, la federazione potrebbe decidere di trasformare il tutto in un triple threat, inserendo anche l’irlandese?

 

Roman Reigns andrà poi a difendere lo Universal Championship contro Daniel Bryan. Anche in questo caso alcuni rumors prevedono un triple threat match a WrestleMania: Reigns, d’altronde, è già stato sfidato dal vincitore della Royal Rumble, Edge. Infine, in una sfida intergender, ci sarà il confronto tra Alexa Bliss e Randy Orton: assisteremo finalmente al ritorno di The Fiend?

Add Comment