L’ultima sviolinata di Alberto Gilardino, firma con lo Spezia

A volte ritornano. Il dubbio da sciogliere, invece, è il come, l’effetto che poi avrà alla fine: ma per quello, chiaramente, solo il tempo può darci delle risposte. E così, Alberto Gilardino si aggiunge alla lunga schiera di calciatori che proprio non vogliono saperne di appendere gli scarpini al chiodo, che vogliono sparare ancora un’ultima cartuccia per dimostrare di non essere finiti, a se stessi più che agli altri. L’attaccante, 35 anni compiuti nello scorso mese di luglio, reso celebre dall’esultanza simile ad una sviolinata, ripartirà per la prima volta nella sua carriera dalla Serie B, sponda Spezia.

 

GilardinoC’è da dire che per lo Spezia le cose non stanno andando propriamente malissimo: il club ligure, dopo 7 turni di campionato, vanta un bottino di 10 punti, che valgono la settima posizione in classifica ex aequo con Pescara, Cittadella, Venezia e Parma. La vetta, peraltro, è anche piuttosto vicina, visto che il Frosinone, capolista, dista di appena 4 lunghezze. Tuttavia lo Spezia vanta anche un primato poco invidiabile in questa Serie B, con il peggior attacco del torneo: solo 4 reti segnate, pur con la presenza di centravanti del calibro di Marilungo (2 centri) e Granoche (0 gol).

 

E allora, ecco la pazza idea dello Spezia: quello di aggiungere in rosa un attaccante esperto, un campione del mondo, uno da oltre 250 marcature ufficiali in carriera, che pur essendo avanti con gli anni ha ancora voglia di giocare. E così, dopo un blando tentativo per Cassano, la risorsa ideale è stata poi individuata nel nome di Alberto Gilardino appunto, che dopo le sfortunate parentesi tra Palermo, Empoli e Pescara ha adesso voglia di rilanciarsi, almeno per un’ultima volta, prima di dire basta.

 

L’intesa tra Gilardino e lo Spezia è stata già trovata, con un accordo biennale che porterebbe l’ex campione iridato a giocare fino ai 37 anni. Nella speranza che ritrovi la sua via naturale, quella del gol, che in questo inizio di stagione è mancata anche alla squadra ligure.

Add Comment