Superlega, dietrofront clamoroso: sta per saltare tutto!

A pochi giorni di distanza dall’annuncio ufficiale, il progetto Superlega starebbe già per naufragare. Un vero e proprio terremoto nel terremoto, quello che sta scuotendo i vari top club coinvolti. Proprio in questi minuti si starebbe infatti svolgendo un vertice fra le dodici società fondatrici della competizione, con rumors incontrollati che continuano a rincorrersi sui social. La prima parte a sfaldarsi sarebbe stata quella inglese, tanto che il Manchester City, tramite i propri account sui network, ha già dato conferma formale di aver avviato le pratiche per defilarsi dal progetto. Il fronte britannico starebbe per disgregarsi anche per via dei tentennamenti di Arsenal, Tottenham, Chelsea, e soprattutto del Liverpool, vittime di un vero e proprio conflitto interno che ha visti coinvolti non solamente i giocatori, ma addirittura gli stessi tesserati: allenatori e giocatori non hanno mancato di far percepire il loro dissenso. Un comunicato ufficiale di rinuncia potrebbe arrivare già nei prossimi minuti.

 

SuperlegaSuperlega che sarebbe a rischio anche per le perplessità palesate nelle scorse ore da Atletico Madrid e Barcellona. I catalani, in particolare, sarebbero a un centimetro dal proverbiale passo indietro: sarà decisiva, in questo senso, la scelta adottata dai soci. E se Atene piange, Sparta non ride: fra i club nostrani, quello che starebbe entrando maggiormente in crisi per l’ormai avviato disgregamento della Superlega sarebbe la Juventus, la società che più ha spinto per la creazione del progetto insieme al Real Madrid. Secondo alcune indiscrezioni, il presidente bianconero Andrea Agnelli sarebbe pronto a rassegnare le proprie dimissioni: notizia che in realtà sarebbe già stata smentita da diverse fonti, ma è chiaro che in un quadro così instabile tutto potrebbe succedere. Peraltro, anche i tifosi della Vecchia Signora hanno manifestato un forte dissenso all’esterno dell’Allianz Stadium, esponendo diversi striscioni di proteste. Ulteriori aggiornamenti potrebbero sopraggiungere da qui alle prossime ore, probabilmente decisive per conoscere le sorti della Superlega.

Add Comment