Russia 2018, ecco la top 11 delle grandi stelle escluse

Oramai sono state decise tutte e 32 le Nazionali che prenderanno parte ai campionati mondiali di Russia 2018. E, di conseguenza, siamo praticamente a conoscenza delle compagini che, viceversa, saranno costrette a guardare il torneo iridato direttamente da casa. Inutile nasconderlo, la delusione per la mancata qualificazione dell’ Italia, eliminata nello spareggio contro la Svezia, fa ancora molto male. E lo farà ancora per parecchio tempo. Ma non siamo gli unici a piangere, come vi abbiamo svelato poche ore fa: nella compagnia degli esclusi da Russia 2018, infatti, figurano anche squadre dalla conclamata tradizione calcistica, come Olanda, Cile, Stati Uniti, Camerun e altre ancora.

 

Russia 2018Per l’occasione, allora, abbiamo voluto stilare per voi una vera e propria top 11, la formazione ideale dei giocatori che, sfortunatamente, non saranno presenti a Russia 2018. A cominciare dal portiere, che inevitabilmente non potrebbe che essere il nostro Gianluigi Buffon: per l’estremo difensore azzurro, vero e proprio veterano della competizione, è sfumata la possibilità di prendere parte al sesto campionato mondiale, il che sarebbe equivalso ad uno straordinario record.

 

In difesa, come primo nome per la corsia di destra proponiamo Antonio Valencia: il velocissimo terzino del Manchester United è stato suo malgrado tagliato fuori da Russia 2018, con il suo Ecuador, nelle qualificazioni sudamericane. Per l’accoppiata centrale, scegliamo due conoscenze del calcio italiano: Stefan de Vrij, colonna della Lazio e dell’Olanda, e Leonardo Bonucci, capitano del Milan e punto di riferimento dell’ Italia. Sulla fascia mancina, invece, ecco David Alaba, terzino sinistro del Bayern Monaco, che non è riuscito a staccare il pass per la competizione iridata con la sua Austria.

 

Nella triade di centrocampo, tanti giocatori noti: a cominciare dallo juventino Miralem Pjanic, costretto a guardare Russia 2018 dalla tv insieme ad altri compagni di squadra. Il regista, ha fallito l’approdo al Mondiale con la sua Bosnia. Discorso analogo per il romanista Kevin Strootman, tagliato fuori insieme a tutta l’Olanda. Infine, un’altra vecchia conoscenza della Serie A, vale a dire Arturo Vidal: il tuttocampista del Bayern Monaco è fra i più grandi delusi del clamoroso fallimento del Cile.

 

Tridente offensivo da sogno, quello che non andrà a Russia 2018. Anzitutto Gareth Bale: mister 100 milioni, al contrario di un Europeo da sogno a Francia 2016, è fuori dal Mondiale. Poi Alexis Sanchez, altro cileno: anche per l’attaccante dell’Arsenal il sogno è svanito. Infine, Pierre-Emerick Aubameyang: il forte centroavanti africano, in forza al Borussia Dortmund, ha fallito l’approdo con il suo Gabon.

 

Anche le riserve di questo squadrone di esclusi non sono da poco. Tra i portieri, Cillessen dell’Olanda e Claudio Bravo del Cile. In difesa, forfait per gli azzurri Barzagli e Chiellini. A centrocampo, si accomodano il gallese Ramsey, gli italiani De Rossi e Verratti, l’olandese Sneijder e l’ivoriano Kessié. In attacco, ecco Dzeko della Bosnia, Robben dell’Olanda e Immobile dell’Italia.

Add Comment