Russia 2018, ai nastri di partenza il mondiale senza l’ Italia

Oramai ci siamo quasi. Tra poche ore, infatti, avrà ufficialmente inizio il campionato mondiale di Russia 2018, la ventunesima edizione del torneo iridato. Inevitabilmente, sarà una manifestazione differente da quella che, ogni quattro anni, si tiene in ogni angolo del globo, invadendo anche tutti i televisori e i media del pianeta. L’ Italia, infatti, sfortunatamente, non ci sarà, avendo fallito la qualificazione. Gli Azzurri, peraltro, sono in buona compagnia: all’appello, infatti, mancheranno anche l’Olanda, reduce da due podi negli ultimi due mondiali (seconda a Sudafrica 2010 e terza a Brasile 2014), e il Cile, che ha conquistato consecutivamente le ultime due Copa America.

 

Russia 2018Russia 2018, nonostante le illustri assenze, sarà comunque un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di calcio, oltre che per gli addetti ai lavori. D’altro canto, probabilmente, mai come quest’anno i discorsi circa i favori del pronostico sono combattuti e in grande equilibrio. In molti credono che, fra le 32 partecipanti, sia il Brasile la squadra da battere, pur non avendo un vantaggio così spiccato rispetto a tutte le altre concorrenti.

 

Tuttavia, anche altre squadre, inevitabilmente, si giocheranno le proprie chance per trionfare a Russia 2018. Oltre ai verdeoro, anche la Spagna, che già si è laureata campionessa otto anni fa, sembra aver delle ottime possibilità di vittoria. Naturalmente, non è da tralasciare neppure la Germania: i teutonici sono i campioni in carica, e dal 2002 occupano stabilmente il podio finale del mondiale, con un primo posto, un secondo posto e due terzi posti in quattro edizioni. Tra le altre favorite, troviamo ovviamente l’Argentina di Messi, il Portogallo di Cristiano Ronaldo, la Francia, l’Inghilterra e il Belgio.

 

La sfida di apertura di Russia 2018 avrà luogo giovedì 14 giugno, a Mosca, presso lo Stadio Olimpico Luzniki, ove i padroni di casa fronteggeranno l’Arabia Saudita. Un mese più tardi, il 15 luglio, nello stesso complesso, andrà invece in scena l’atto finale.

Add Comment