Roma, Napoli, Inter, crisi delle big: la Juventus scappa già?

In queste battute iniziali del mese di settembre, il campionato di Serie A si ferma già, a causa della sosta dovuta al doppio impegno delle nazionali. Una pausa che, pertanto, ci permette di fare i primissimi bilanci, circa l’andamento che il torneo ha preso dopo appena tre giornate. Con un’inerzia che, incredibilmente, pare essere già indirizzata verso l’ennesima conferma della Juventus: la Vecchia Signora, pur non essendo ancora al massimo, sembra essere il massimo comunque. Diversamente dalle sue più accreditate rivali, presunte e non, che si trovano già costrette nella situazione di inseguire.

 

JuventusUn quadro già ben noto nel calcio italiano in questi anni 2010, con la Juventus che più volte ha abituato le avversarie a lanciare disperate rincorse. Stavolta, però, con un Cristiano Ronaldo in più, e con un organico zeppo di risorse, e sulla carta troppo superiore rispetto a quello di qualsiasi altra compagine italiana, l’impressione è che tenere il passo della formazione bianconera sarà un’impresa ardua per chiunque. Se n’è accorta ben presto l’ Inter, le cui inattese fatiche nelle prime giornate hanno fruttato un modesto bottino da 4 punti. Così come la Roma, che ha rivoluzionato la propria rosa e che, finora, è stata solo la brutta copia di quella splendida squadra che, nella scorsa stagione, raggiunse un’insperata semifinale di Champions League.

 

Allo stesso modo il Napoli, il club che più di tutti nell’anno passato mise in crisi la Juventus, ha dovuto affrontare i propri limiti troppo presto: i campanelli d’allarme in verità c’erano già stati, ma perdere per 3 – 0 contro la Sampdoria è stata una botta non da poco per gli uomini di Ancelotti, adesso chiamati a risollevarsi il prima possibile. Il tutto, senza scordare la crisi della Lazio, autrice di una partenza difficilissima con soli tre punti messi in saccoccia (peraltro in una sofferta gara contro il Frosinone). Rimane il Milan di Higuain, che ha vinto al fotofinish contro la Roma, ma che ha malamente perso contro il Napoli, accusando gravi problemi di personalità. Insomma: ci si prospetta un nuovo anno di dominio bianconero?

Add Comment