Roma, impresa in Europa League: Ajax eliminato, è semifinale

Nella catastrofica campagna europea delle squadre nostrane, persiste ancora un ultimo bagliore di luce. Grazie al memorabile blitz olandese nella sfida di andata, la Roma ha superato l’ostacolo Ajax ai quarti di finale di Europa League, riuscendo a staccare il pass per le semifinali. Nulla da fare per i lanceri, che allo Stadio Olimpico trovano il vantaggio con Brobbey per poi farsi rimontare, nelle battute finali della contesa, da Edin Dzeko. Un 1 – 1 che premia la squadra di Fonseca, che adesso proverà a giocarsi le proprie carte in un penultimo atto tecnicamente complicatissimo: in semifinale i giallorossi andranno infatti ad affrontare il Manchester United, già giustiziere del Milan agli ottavi di finale e capace di richiamare oscuri fantasmi nella storia capitolina.

 

Roma DzekoRoma che deve difendere l’ottimo 1 – 2 maturato, in rimonta, in quel di Amsterdam appena sette giorni fa. L’ Ajax è agguerrito, ma in campo le forze paiono equilibrate e in effetti la prima frazione di gara termina a reti inviolate. Sarà parità anche per quanto riguarda il conto dei gol annullati: uno per parte. Nella ripresa gli olandesi provano a fare all-in, e la scelta paga con la rete che riaccende le speranze di ten Hag: a firmarla è Brobbey, ben servito da Schuurs. Col senno di poi, un fuoco di paglia: la Roma si compatta, rischia di cadere (il VAR annulla il raddoppio di Tadic), ma in contropiede punge e chiude i conti. Al 72° è infatti Edin Dzeko, in campo dal primo minuto, a insaccare nella porta dell’ Ajax capitalizzando una bella ripartenza di Calafiori. A nulla vale il forcing finale degli olandesi, che nonostante l’ingresso di molti uomini offensivi non riescono più a trafiggere la porta di Lopez.

 

L’andata della semifinale si disputerà dunque all’Old Trafford il prossimo 29 aprile. La gara di ritorno si terrà invece allo Stadio Olimpico, giovedì 6 maggio. Nell’altra sfida si affronteranno Arsenal e Villarreal.

Add Comment