Pallone d’Oro 2021, Messi rimane favorito ma occhio a Jorginho

Avrà luogo il prossimo 29 novembre, in quel di Parigi, la cerimonia che incoronerà il miglior calciatore del pianeta assegnando il Pallone d’Oro. Il prestigioso premio istituito da France Football, dopo aver saltato l’edizione scorsa a causa della pandemia da covid-19, è pronta a eleggere un nuovo re dei re. Al momento, anche grazie ad un approfondimento pubblicato dal quotidiano francese L’Equipe, sono cinque i favoritissimi per l’ambito trofeo. E fra questi, in un’annata rivelatasi assolutamente trionfale per i nostri colori, non può mancare il centrocampista oriundo Jorginho, il metronomo italo-brasiliano che, dopo aver conquistato la Champions League con il Chelsea, ha vinto anche il titolo europeo con la casacca azzurra dell’ Italia.

 

Pallone d’OroProprio Jorginho sembra essere il più accreditato oppositore di Lionel Messi, da molti addetti ai lavori indicato come il favorito numero uno per la vittoria del Pallone d’Oro 2021. Pur se reduce da un’annata avara di soddisfazioni con il Barcellona, e culminata con l’addio ai blaugrana dopo 17 anni di permanenza ininterrotta in Spagna, il trionfo nella Copa America da assoluto protagonista equivarrebbe a un credito praticamente illimitato per la pulce argentina: scrollatosi finalmente di dosso l’ingombro del fantasma di Maradona, Messi si è rivelato vincente anche con la nazionale e questo potrebbe bastare per irretire i giornalisti specializzati che prenderanno parte alla votazione.

 

Più sfumate sembrano le chance degli altri partecipanti alla corsa. Robert Lewandowski, secondo molti “scippato” lo scorso anno a causa del Pallone d’Oro non assegnato per la pandemia, non ha molte speranze di rifarsi in questa edizione. Anche le ambizioni di vittoria di Karim Benzema appaiono poco nitide: il bomber francese, pur ben figurando al suo rientro con la nazionale transalpina e recente conquistatore della Nations League, potrebbe puntare al massimo al podio. Più in basso troviamo Cristiano Ronaldo, capocannoniere della Serie A ma fattosi comunque notare più per il passaggio al Manchester United che per le vittorie in campo. In top 10, infine, potrebbero rientrare altri giocatori azzurri, come Gigio Donnarumma e Giorgio Chiellini, grandi protagonisti a Euro 2020. Previsti piazzamenti importanti anche per Neymar, Mbappé e Haaland.

Add Comment