Napoli, solo un pari col Genoa: festa Juventus solo rinviata

Si è concluso pochi minuti fa il primo posticipo della trentunesima giornata di Serie A, che ha visto sfumare il primo match point della Juventus per conquista del suo ottavo titolo consecutivo. La Vecchia Signora, infatti, dopo la vittoria in rimonta sul Milan, poteva laurearsi campione d’Italia nel caso in cui il Napoli fosse stato sconfitto dal Genoa. Gli uomini guidati da Carlo Ancelotti, autori di una prestazione un po’ opaca nonostante la superiorità numerica per circa un’ora di partita dopo l’espulsione di Sturaro, non sono riusciti ad andare oltre l’1 – 1, rimandando così solamente di qualche giorno la festa ai rivali bianconeri.

 

Milik NapoliCon ancora sette partite da disputare da qui alla fine del campionato di Serie A, alla Juventus basterà conquistare un solo punto, a prescindere dai risultati dal Napoli, per inanellare un titolo mai parso così facile da conquistare come in questa stagione. La superiorità numerica della Vecchia Signora, in effetti, ai nastri di partenza pareva talmente evidente da poter, potenzialmente, segnare nuovi record nel torneo calcistico nostrano. E la distanza di ben 20 in classifica dalla seconda forza, in effetti, descrive bene quella che è stata l’inerzia della competizione.

 

Un Napoli evidentemente già con la testa alla difficile partita di andata dei quarti di finale di Europa League contro l’Arsenal, che avrà luogo solamente tra alcuni giorni. A nulla, così, è valsa la marcatura del vantaggio del belga Mertens, dopo il già citato cartellino rosso sventolato in faccia a Sturaro nel primo tempo. Il Genoa, infatti, per almeno 50 minuti disputa una gara di altissimo livello, mettendo più volte alle corde i partenopei nonostante l’inferiorità numerica, al punto da trovare il meritato pareggio all’inizio della ripresa con un gol straordinario di Lazovic. Punto preziosissimo, peraltro, per la compagine ligure, che in questo modo si avvicina ancora di più all’obiettivo rappresentato dalla salvezza. Per il Napoli il secondo posto rimane invece blindato.

Add Comment