Napoli – Juventus, le probabili formazioni del big match

Alla terza giornata di campionato si prospetta già un big match che potrebbe rivelarsi decisivo in queste fase iniziali del torneo. Al Diego Armando Maradona, i padroni di casa del Napoli ospitano i rivali della Juventus, in quello che ormai è un grande classico del calcio italiano. Sarà anche una sfida condizionata dalle assenze, molteplici da ambo le parti. I maggiori problemi di formazione pendono però sul piatto bianconero della bilancia, con Massimiliano Allegri costretto a rinunciare a numerosi elementi del proprio asset titolare. Luciano Spalletti può invece esprimere un lieve sorriso, avendo recuperato almeno il bomber Osimhen: al nigeriano è stata ridotta la squalifica, ed è dunque arruolabile.

 

Rabiot Juventus FranciaIl Napoli dovrà comunque rinunciare a Meret, che si è fatto male qualche giorno fa e ne avrà per diverse settimane. A centrocampo out anche Lobotka e Demme, non ancora al meglio. In porta dovrebbe esserci Ospina, che però rientrerà in extremis dagli impegni con la nazionale colombiana: non dovesse farcela, spazio a Marfella. Sulla mediana, il neo acquisto Anguissa è in vantaggio sull’acciaccato Zielinski. In avanti, Politano è favorito su Lozano per un posto da titolare: nell’amichevole contro il Benevento il messicano ha fortemente deluso.

 

Assenze ancor più pesanti in casa Juventus, costretta a rinunciare a praticamente tutti i giocatori sudamericani: Danilo ed Alex Sandro torneranno solamente il giorno della partita, Cuadrado è stato fermato da un attacco di gastroenterite, Bentancur si è fatto male con l’Uruguay e Dybala non è stato neppure convocato. Forfait sicuro anche per Chiesa, che non ha recuperato dal recente infortunio con la nazionale. E con le assenze scontate dei lungodegenti Arthur e Ramsey, per Allegri la formazione è praticamente obbligata: De Sciglio e Pellegrini presidieranno le fasce, sulla mediana torna Rabiot. Solo due i ballottaggi: in difesa de Ligt e Chiellini sembrano favoriti su Bonucci; in attacco invece Morata dovrebbe essere affiancato da Bernardeschi e Kulusevski, ma occhio all’ascesa di Kean.

 

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Anguissa, Elmas; Politano, Osimhen, Insigne. Allenatore: Spalletti

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, de Ligt, Chiellini, Pellegrini; McKennie, Locatelli, Rabiot; Bernardeschi, Morata, Kulusevski. Allenatore: Allegri.

Add Comment