Napoli – Inter, tutto pronto anche per la seconda semifinale

Oramai non mancano più molte ore anche all’inizio della seconda partita di ritorno delle semifinali di Coppa Italia, che ci consegnerà la seconda finalista del torneo. Benché il calcio italiano in questo frangente si trovi in enorme difficoltà, costretto a fronteggiare l’emergenza del coronavirus, per il momento la Coppa Italia sembra procedere in maniera spedita. E così, mentre le alte sfere del nostro sport stanno cercando di capire come recuperare tutti gli impegni saltati, a breve, presso lo stadio San Paolo di Napoli, avrà luogo il big match tra Napoli e Inter.

 

Milik NapoliIl Napoli parte da una condizione di notevole vantaggio. Nella gara di andata di qualche settimana fa, infatti, i partenopei avevano gettato le basi per una risalita, iniziando ad accantonare il lungo periodo di crisi che aveva gravemente condizionato la prima parte di stagione degli azzurri. La vittoria per 0 – 1 al San Siro rappresenta una mezza ipoteca sul passaggio del turno, ma Gattuso predicherà comunque la massima concentrazione per non gettare alle ortiche il vantaggio acquisito.

 

Ecco perché il tecnico dei campani manderà in campo la miglior formazione possibile, sciogliendo gli ultimi dubbi soltanto a poche ore dall’inizio della sfida. Probabile che Demme, il nuovo equilibratore del centrocampo, venga schierato sulla mediana insieme ad Allan e Fabian Ruiz, mentre in avanti potrebbe tornare titolare il polacco Milik. Plausibile il nuovo forfait di Koulibaly in difesa: c’è Maksimovic. Antonio Conte, da par suo, deve invece cercare di ribaltare una situazione al momento infausta. Eccezion fatta per alcuni infortuni, l’allenatore nerazzurro può disporre di una rosa quasi al pieno delle proprie forze. I ballottaggi sono allora i soliti: Bastoni se la gioca con Godin e D’Ambrosio per un posto in difesa. A centrocampo, Eriksen prova a imporsi su Vecino e gli altri “concorrenti”.

 

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Hysaj; Demme, Allan, Fabian Ruiz; Callejon, Milik, Insigne. Allenatore: Gattuso.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Eriksen, Young; Lukaku, Lautaro Martinez. Allenatore: Conte.

Add Comment