Milan, il punto sul mercato: dentro Gabbiadini e Sensi?

Con l’avvicendamento tra il 2018 e il 2019, in questi primissimi giorni del nuovo anno, abbiamo assistito al giro di boa del campionato di Serie A. Il girone di andata è finito, ed il torneo riprenderà solo tra alcune settimane. Un periodo di pausa che, pertanto, per le varie squadre sarà utile per ritoccare le rose qui e là, specialmente nei reparti che, per un motivo o per un altro, sono rimasti scoperti o che non hanno convinto. E, così, com’era ampiamente prevedibile, una delle società più attive già adesso è il Milan. Il club rossonero, che tra infortuni e mancanze di gioco finora ha accusato fin troppi problemi, sta cercando un rinforzo per il centrocampo ed uno per l’attacco.

 

MilanEffettivamente, in queste ultime settimane l’avanguardia del Milan è rimasta a secco per troppo tempo, anche per l’assenza di punte di peso oltre al solo Higuain e al giovane Cutrone. Ecco perché, complice anche una difettata condizione di Calhanoglu, e con Castillejo che non ha convinto in questi mesi, il desiderio della società rossonera sarebbe quello di inserire un profilo poliedrico, capace di giocare sia al centro del reparto che sugli esterni.

 

Il primo elemento, che sembrava destinato ad arrivare al Milan, era l’ex sampdoriano Muriel: tuttavia la trattativa, che pure pareva essere a buon punti inizialmente, è poi sfumata per accordi precedentemente presi dallo stesso colombiano con la Fiorentina. Ecco perché Leonardo e soci hanno virato in modo deciso su un’altra vecchia conoscenza del calcio italiano: Manolo Gabbiadini, in forza al Southampton dal gennaio del 2017, ove finora ha collezionato 58 presenze e 12 reti.

 

L’ex attaccante del Napoli non sarebbe l’unico rinforzo richiesto da Gattuso: a centrocampo, considerate le difficoltà nell’arrivare a Fabregas, il Milan sta stringendo sempre di più la propria morsa attorno a Stefano Sensi. Il giovane mediano del Sassuolo è reduce da alcune buone stagioni in neroverde, e potrebbe sostituire l’infortunato Bonaventura.

Add Comment