Liverpool, è un altro trionfo: Chelsea KO, vince la Supercoppa

È senza dubbio la squadra del momento, quella da battere. Il Liverpool, pochi mesi fa, ha conquistato la Champions League dopo una cavalcata a dir poco inarrestabile, che ha previsto anche clamorose tappe come un’incredibile rimonta sul Barcellona e un trionfo in finale nel derby inglese contro la rivelazione Tottenham. La banda di Klopp, ormai nota per il gioco spumeggiante e dominante dal punto di vista fisico, era favorita anche per vincere la Supercoppa Europea, in un altro derby tutto britannico: quello contro il Chelsea, che invece aveva vinto l’ Europa League. E, a conferma di queste attese, i Reds sono riusciti a prevalere, benché soltanto ai calci di rigore e al termine di una contesa ben più equilibrata di quanto dicessero i pronostici iniziali.

 

Liverpool SalahIn effetti, quella tra Liverpool e Chelsea è stata una partita da antologia, da trasmettere agli annali e da raccontare a lungo a chi ama questo sport. Pur essendo sfavoriti, e reduci da un disastroso 4 – 0 incassato in campionato dal Manchester United, i Blues non si scompongono, giocano anzi un calcio d’attacco e, dopo aver messo più volte alle strette van Dijk e compagni, trovano il meritato vantaggio con Giroud.

 

La partita è davvero pirotecnica e si alimenta di numerose occasioni ed episodi: Kepa e Adrian si esaltano in alcuni interventi prodigiosi, vengono aiutati dai legni un paio di volte e il Chelsea è sfortunato nel farsi annullare due reti per fuorigioco. Il Liverpool si riprende, a larghi tratti domina e trova il meritato pareggio con Mané. Sarà sempre l’attaccante senegalese, nel primo tempo supplementare, a trovare il sorpasso con la doppietta personale. Una gioia che però non dura, poiché Jorginho rimette la situazione in parità, sul 2 – 2, con un calcio di rigore. La lotteria dei penalty premia i Reds, che non sbagliano nessun tiro dal dischetto mentre per gli uomini di Lampard è decisivo l’errore di uno sfortunato Tammy Abraham. Ma a vincere, per una sera, è stato soprattutto il calcio.

Add Comment