Lazio – Juventus, le probabili formazioni di Serie A

Siamo ormai nel pieno della settima giornata del campionato di Serie A, che sarà già capace di proporre un’interessantissima sfida al vertice. Presso uno Stadio Olimpico deserto a causa delle nuove restrizioni per far fronte all’emergenza Covid, la Lazio ospiterà la Juventus campione in carica. La gara porta in dote un’interminabile scia di polemiche, a causa dello “scandalo” tamponi che sta investendo la società biancoceleste. A tal proposito, non è ancora ben chiaro se i tre giocatori risultati positivi nelle scorse ore, vale a dire Strakosha, Lucas Leiva e soprattutto Ciro Immobile saranno regolarmente presenti oppure no. Quel che è certo è che i tre hanno da poco lasciato il ritiro della squadra capitolina, e al momento un loro impiego pare dunque improbabile.

 

Dybala JuventusSe tale decisione dovesse venir confermata, Simone Inzaghi avrebbe comunque di che sorridere grazie al recupero di Luis Alberto: il fantasista brasiliano è finalmente risultato negativo al proprio tampone, e potrebbe quindi giocare. Dovranno tuttavia essere ben valutate le sue condizioni, non essendo sceso in campo per diverso tempo. Da capire invece la situazione di Manuel Lazzari, che sembra ancora bloccato. In porta ci sarà Pepe Reina, in cabina di regia invece potrebbe essere schierato Parolo. In avanti, il ballottaggio per affiancare Correa è tra Muriqi e Caicedo, quest’ultimo ormai forte della fama di essere il nuovo Cesarini.

 

Qualche dubbio e problema ce li ha anche Andrea Pirlo: nell’ultimo allenamento in casa Juventus, si è nuovamente fermato Chiellini, a causa di un risentimento muscolare. Fermi ai box ci sono sempre anche de Ligt, Alex Sandro e Ramsey, quest’ultimo fattosi male in Champions e fuori per almeno un mese. La tentazione per il tecnico bianconero è quella di schierare il tridente “pesante”, con Dybala in supporto a Cristiano Ronaldo e Morata. Al momento, tuttavia, in vantaggio sembra esserci Kulusevski, che è anche più fresco rispetto all’argentino. Imprescindibile l’intensità di McKennie in questo momento, sulla mediana il grande escluso potrebbe essere Arthur, non al meglio.

 

LAZIO (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Hoedt, Acerbi; Marusic, S. Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Fares; Correa, Muriqi. Allenatore: S. Inzaghi.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Demiral, Danilo; McKennie, Bentancur, Rabiot; Kulusevski, Morata, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Pirlo.

Add Comment