Kalinic a un passo dal Milan, alla Fiorentina soldi e contropartite

Il mister X di questa ultima fase della sessione estiva di calciomercato, con ogni probabilità, corrisponderà al nome di Nikola Kalinic: il bomber croato, che di fatto ha ormai concluso la propria esperienza con la casacca viola della Fiorentina, è davvero ad un passo dal Milan. In questo modo, il club rossonero metterebbe la classica ciliegina sulla torta del proprio mercato: un dolce molto stratificato, e che ad ogni ripiano propone un gusto differente, da Bonucci a Musacchio, da Rodriguez a Biglia, da Kessié a Conti, da Silva a Calhanoglu.

 

Nikola KalinicTuttavia, va detto che il Milan, anche alla luce di tutti questi colpi messi a segno, avrebbe anche necessità di sfoltire la propria rosa. In questo senso, molto è già stato fatto: tra fine prestiti, svincoli e cessioni, sono già andati via alcuni esuberi, come Honda, Lapadula, Bertolacci, Kucka, Ocampos, Deulofeu, Pasalic, Poli, De Sciglio e Vangioni. E altri ancora, con ogni probabilità, potrebbero rientrare nella trattativa che porterebbe Kalinic al Milan.

 

In questo senso, infatti, la Fiorentina pare disposta ad accettare alcune contropartite tecniche, soprattutto in considerazione del fatto che molte cessioni illustre non sono ancora state adeguatamente rimpiazzate. E allora, ecco che, insieme ad una cospicua cifra economica, il club viola potrebbe anche abbracciare diversi innesti importanti: uno di essi potrebbe essere il difensore centrale Paletta, praticamente chiuso dai vari Bonucci, Musacchio e Romagnoli, e quindi desideroso di trovare più spazio. L’altro corrisponde al nome di Antonelli, che con l’arrivo di Rodriguez al Milan ha ormai perso la casacca da titolare.

 

La cessione di Nikola Kalinic, insomma, potrebbe apportare dei benefici importanti per la Fiorentina, e non soltanto dal punto di vista economico. In questo senso, ad ogni modo, i prossimi giorni potrebbero essere già decisivi. Anche perché, comprensibilmente, il tecnico rossonero Vincenzo Montella vorrebbe la propria rosa al completo prima dell’inizio del campionato.

Add Comment