Juventus, si riparte dalla Coppa per riprendere la stagione

Fin da prima che il calcio giocato venisse interrotto a causa della pandemia da coronavirus, la Juventus non stava certamente disputando una delle sue stagioni più brillanti. La compagine bianconera, anche con l’innesto in panchina di Maurizio Sarri, salvo rare eccezioni non è riuscita a rendere spumeggiante il proprio gioco. I risultati in campo, d’altronde, sono esplicativi: persa la Supercoppa Italiana contro la Lazio, sempre contro la squadra di Simone Inzaghi i piemontesi hanno fin qui incontrato molte difficoltà in campionato (conservando appena un punto di vantaggio nei confronti dei biancocelesti). Alla ripartenza, insomma, la Juventus vuol tornare a dire la propria con i gradi dell’assoluta protagonista.

 

JuventusEcco perché proprio la Coppa Italia diventa una prima tappa imprescindibile per i bianconeri: un torneo da vincere assolutamente, per lanciare un segnale importante alle varie inseguitrici e per rimpolpare le proprie ambizioni anche a livello internazionale. La Juventus è la squadra che più volte ha vinto la competizione, con ben 13 affermazioni (di cui 4 consecutive, a cavallo tra il 2015 e il 2019). Durante la sfida di andata delle semifinali, gli uomini di Sarri rischiarono la sconfitta per mano del Milan, salvandosi solo all’ultimo respiro grazie ad un penalty di Cristiano Ronaldo. Adesso anche il tecnico bianconero sa che la musica dovrà essere ben differente, per scrivere un altro tipo di storia.

 

Per l’occasione per la Juventus sarà costretta a rinunciare ad alcuni dei propri protagonisti più attesi. Oltre all’infortunato Gonzalo Higuain, infatti, la Vecchia Signora dovrà fare a meno di Giorgio Chiellini: il capitano, che a inizio stagione ha subito un infortunio molto grave, verrà tenuto precauzionalmente fuori per ritrovare le condizioni migliori. Out anche Merih Demiral, che ne avrà almeno fino a luglio, e, probabilmente, anche Aaron Ramsey non ci sarà: il gallese è ancora una volta acciaccato, e in settimana si è limitato a svolgere un lavoro differenziato.

Add Comment