Juventus, già programmate le uscite per il mercato di gennaio?

Oramai iniziamo ad avvicinarci alle battute conclusive del 2019, e, contestualmente, anche all’apertura della sessione invernale di calciomercato. Per alcune squadre, naturalmente, sarà l’occasione ideale per rinforzarsi, e magari per completare alcuni reparti rimasti orfani dai numerosi infortuni che ci son stati nei mesi scorsi. Basti pensare all’ Inter, che presumibilmente cercherà degli innesti validi nel reparto avanzato (con Giroud in cima alla lista di Beppe Marotta). Altre società, invece, dovranno lavorare soprattutto in uscita, per vendere i tanti esuberi che hanno giocato poco e che gravano inutilmente sui bilanci. E in questo novero, chiaramente, rientra anche la Juventus. La Vecchia Signora già in estate aveva provato ad operare alcune cessioni anche di lusso, ma in vano. E adesso, pertanto, Fabio Paratici ci riproverà.

 

JuventusIl primo nome nella lista dei cedibili della Juventus, ovviamente, è quello di Mario Mandzukic. Il bomber croato era uno dei fedelissimi di Massimiliano Allegri, ma è stato sostanzialmente bocciato da Maurizio Sarri, che lo considera come l’ultimissima scelta. Per lui le alternative sono molteplici, e benché la soluzione ideale sarebbe l’approdo al Manchester United, occhio alle sirene statunitensi, fattesi molto insistenti visti i ricchissimi ingaggi che possono offrire.

 

Un altro giocatore già da tempo con le valigie in mano è Mattia Perin. L’ex portiere del Genoa era giunto a Torino solamente nell’estate del 2018, per giocarsi le proprie chance con Szczesny in virtù del dopo-Buffon. Alcuni brutti infortuni, la manifesta superiorità del polacco, e il clamoroso ritorno del Gigione nazionale in bianconero, hanno tuttavia retrocesso Perin nelle gerarchie della Juventus. Dopo il mancato approdo al Benfica in estate, a causa del non superamento delle visite mediche, adesso l’estremo difensore dovrebbe essere a posto. Paratici vorrebbe liberarlo per non meno di 15 milioni di euro.

E mentre per Marko Pjaca c’è la fila di mezza Serie A, con l’esterno croato deciso ad andar via in prestito, ecco che riprende a far parlare di sé Emre Can. Il centrocampista tedesco era arrivato a parametro zero, e pertanto una sua eventuale cessione, sempre più probabile visto il rapporto deteriorato con la Juventus, garantirebbe una piena plusvalenza.

Add Comment