Juventus, occhio alla crisi: il Napoli rimane ancora in gioco

La ventiduesima giornata del campionato di Serie A è andata in archivio soltanto nelle scorse ore, lasciandoci una serie di spunti di riflessione particolarmente importanti. Inevitabilmente, le maggiori attenzioni rimangono puntate sulle zone più alte della classifica, e su quella che è la volata Scudetto. Se la scorsa settimana il blitz bianconero compiuto allo Stadio Olimpico di Roma contro la Lazio, pareva il preludio dell’ennesimo trionfo da parte della Juventus, le ultime partite sembrano aver rimescolato un po’ le carte, denotando un calo piuttosto preoccupante da parte della Vecchia Signora. Ad approfittarne potrebbe essere così il Napoli, che, nonostante l’addio di capitan Marek Hamsik, sembra essere ancora sul pezzo.

 

Dybala JuventusIl Napoli, effettivamente, anche a causa dei tanti balbettamenti dell’ Inter, fin dall’inizio della stagione è emerso come il rivale più accreditato della Juventus. La formazione bianconera, nelle ultime due partite, ha palesato delle difficoltà enormi, a conferma di una certa crisi che in verità pareva essere nell’aria già da un po’ di tempo. Non a caso, nell’arco di appena 180 minuti, tra quarti di finale di Coppa Italia contro l’Atalanta e match interno di campionato contro il neopromosso Parma, gli uomini di Allegri hanno subito ben 6 gol.

 

Una notizia certamente poco piacevole, per una squadra che proprio sulla forza della propria retroguardia ha posto le basi per la costruzione del ciclo vincente iniziato a partire dalla stagione 2011-2012. La Juventus, in realtà, vanta ancora un distacco di ben 9 lunghezze rispetto al Napoli, unica inseguitrice rimasta (l’ Inter è invece distanziata di 20 punti in classifica), ma a differenza dei partenopei ha ancora il gravoso impegno della Champions League, che potrebbe prosciugare ulteriori energie alla banda bianconera e, magari, comportare anche la perdita di qualche punto qui e là. La corsa Scudetto, insomma, nonostante tutto, sembra essere ancora aperta.

Add Comment