Juventus – Napoli e Lazio – Roma: che spettacolo al secondo turno

La prima giornata del campionato di Serie A è oramai stata consegnata agli archivi, e oramai tutti fremono in vista del secondo turno. Grandi aspettative, infatti, sono riversate sui match che segneranno il passaggio di consegne tra il mese di agosto e quello di settembre, e che potrebbero regalare grande spettacolo soprattutto in merito alle posizioni più alte della classifica. Presso lo Stadio Olimpico, andrà in scena il derby capitolino tra Lazio e Roma. Ma i riflettori più luminosi probabilmente saranno puntati sull’Allianz Stadium di Torino: la Juventus ospiterà il Napoli, in quello che sarà il primo vero e proprio scontro Scudetto di questa lunga stagione.

 

Rabiot Juventus FranciaLa Lazio pare essere avvantaggiata dai favori del pronostico contro la Roma, e non soltanto perché i biancocelesti sono già sopra gli storici rivali in classifica nonostante sia stata disputata solamente una giornata. Lotito, infatti, non ha cambiato molto i suoi durante questa estate: Simone Inzaghi è stato mantenuto in panchina, e anche l’ossatura della squadra non è stata stravolta, fatta eccezione per qualche piccolo cambiamento. I giallorossi, invece, hanno cambiato tutto: il mercato è stato movimentatissimo sia in entrata che in uscita, e anche l’allenatore è stato sostituito, con l’arrivo di Fonseca.

 

Situazione simile a quella di Juventus e Napoli, con i partenopei che al momento paiono essere in possesso di maggiori certezze rispetti ai piemontesi. Carlo Ancelotti, dopo un anno di rodaggio, pare avere ormai in pugno la squadra, e sul mercato De Laurentiis si è mosso anche piuttosto bene, inserendo diverse risorse importanti. La Juventus, invece, oltre a dover rinunciare al grande ex Maurizio Sarri (l’allenatore bianconero è infatti ancora fermo a causa delle scorie della polmonite), necessiterà ancora di un po’ di tempo prima di assorbire al meglio i vari automatismi del nuovo tecnico. Diversi i dubbi di formazione per i bianconeri, che perlomeno sperano di contare sul fattore campo per trarre un piccolo vantaggio.

Add Comment