Juventus – Milan, tutto pronto per il ritorno delle semifinali di Coppa

Oramai mancano poche ore al fischio d’inizio della sfida di ritorno delle semifinali di Coppa Italia tra Juventus e Milan. Pur se il calcio italiano, al momento, si ritrova a fronteggiare l’emergenza del coronavirus, ed è stritolato da una morsa di confusione e polemiche, le partite dei prossimi giorni per il secondo torneo nazionale dovrebbero tenersi regolarmente. Peraltro, almeno per il momento, è anche confermata l’apertura dell’Allianz Stadium, che dovrebbe permettere ai tifosi di assistere al match dal vivo.

 

JuventusTuttavia da entrambe le parti ci saranno delle defezioni di lusso, e per svariati motivi. Partiamo dalla Juventus, che probabilmente non disporrà del nome più altisonante: Cristiano Ronaldo è volato in Portogallo, poiché la madre ha avuto un ictus. Le condizioni della donna paiono stazionarie, ma difficilmente il giocatore tornerà per la sfida. Qualche problema anche per Gigi Buffon, che soffrirebbe di una lieve pubalgia: il portierone quarantaduenne sembra star comunque bene, ma se non dovesse essere ritenuto idoneo per scendere in campo, sarebbe pronto Szczesny. In difesa torna Chiellini, ormai pienamente recuperato, mentre non dovrebbero mancare i due grandi ex Bonucci e Higuain.

 

Per quanto riguarda il Milan, i problemi maggiori di Stefano Pioli riguardano le numerose squalifiche. Poiché diffidati e ammoniti durante la partita di andata, non saranno presenti Theo Hernandez, Castillejo e soprattutto l’altro grande ex, Zlatan Ibrahimovic. L’allenatore rossonero potrebbe allora decidere di cambiare un po’ le carte in tavola, virando verso un inedito 4-2-3-1. Paquetà potrebbe quindi essere avanzato sulla trequarti, e dialogare con Calhanoglu e con l’ormai imprescindibile Rebic. Leao unica punta. La cerniera di centrocampo sarà composta da Kessiè e da Bennacer, anche in virtù dell’assenza di Biglia.

 

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Higuain, Dybala. Allenatore: Sarri

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Calabria; Kessiè, Bennacer; Paquetà, Calhanoglu, Rebic; Leao. Allenatore: Pioli.

Add Comment