Juventus – Milan, ecco il big match: le probabili formazioni

La quarta giornata del campionato di Serie A, dopo una tornata europea rivelatasi non particolarmente prolifica per le italiane impegnate nelle competizioni internazionali, proporrà un match di cartello che potrebbe rivelarsi determinante per indirizzare una volta di più l’inerzia della classifica. La Juventus, che fin qui ha conquistato 1 solo punto ed è reduce dal brutto KO di Napoli, ospiterà fra le mura amiche dello Stadium il Milan di Pioli, a punteggio pieno e rinnovato di ambizioni scudettate. Diverse le assenze da una parte e dall’altra, per quanto i due tecnici siano riusciti a recuperare alcuni titolari.

 

Rabiot Juventus FranciaA partire da Massimiliano Allegri, che, dopo la vittoriosa trasferta svedese in Champions, riabbraccia i cinque sudamericani: Danilo, Alex Sandro, Bentancur, Cuadrado e Dybala dovrebbero partire tutti dal primo minuto. Qualche dubbio su Chiesa: l’ex viola accusa ancora i postumi dell’infortunio subito in nazionale, ma il tecnico bianconero spera in un suo recupero. Con Chiesa in campo, Cuadrado potrebbe essere arretrato sulla linea dei terzini escludendo Danilo dall’undici titolare. Locatelli in cabina di regia, con Rabiot dislocato sul centro-sinistra nel camaleontico 4-4-2 della Juventus. Ballottaggio tra Chiellini e de Ligt, con l’olandese apparentemente favorito. Solo panchina per Kean: c’è Morata. Out i lungodegenti Arthur e Kaio Jorge.

 

In casa Milan la situazione più preoccupante è ancora quella relativa al grande ex, Zlatan Ibrahimovic: lo svedese, che ha saltato anche il match di Anfield, difficilmente sarà arruolabile. Anche Krunic, Bakayoko e Messias non sembrano in grado di prendere parte alla gara. Per Pioli pochi dubbi nel suo consolidato 4-2-3-1: Giroud è tornato disponibile, e potrebbe rilevare Rebic al centro dell’attacco rossonero. Alle sue spalle ballottaggio tra Saelemaekers e Florenzi per lo slot che completerà il reparto insieme a Brahim Diaz e Leao. In difesa, Kjaer e Tomori sono favoriti su Romagnoli.

 

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Rabiot; Dybala, Morata. Allenatore: Allegri.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Kessié, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli.

Add Comment