Juventus, per Harry Kane prepotente inserimento del Real

Tra Juventus e Kane non mettere il… Real. Parafrasando un celebre proverbio, nei giorni in cui il calcio giocato è ancora fermo a causa dell’emergenza del coronavirus, a infiammare i sogni dei tifosi è il calciomercato. L’ Inter, di recente, sembra aver mostrato un forte interesse nei confronti di Leo Messi, il sei volte Pallone d’Oro che in questa stagione ha avuto alcune frizioni con il Barcellona. E se la Pulce argentina ha smentito la cosa tramite i propri profili social (non è ancora chiaro però se si tratti di dichiarazioni di circostanza o se invece qualcosa stia bollendo davvero in pentola), la Juventus sembra invece si stia muovendo molto forte su un altro dei grandi nomi del calcio internazionale: il bomber inglese Harry Kane, che diversi rumors danno in uscita dal Tottenham di Mourinho.

 

JuventusHarry Kane è certamente uno dei marcatori più prolifici di questi ultimi anni: due volte capocannoniere della Premier League, è stato anche il miglior marcatore dei campionati mondiali di Russia 2018, trascinando l’Inghilterra verso un incredibile quarto posto finale. Ribattezzato affettuosamente “Hurricane” dai propri tifosi, a quasi 27 anni, praticamente nel pieno della propria maturità calcistica, potrebbe finalmente decidere di affrontare una grande avventura presso uno dei maggiori top club europei. E la Juventus potrebbe essere uno di questi.

 

Il Tottenham, prima dell’emergenza coronavirus, chiedeva almeno 200 milioni di euro per liberare il cartellino di Kane, ma adesso le sue pretese potrebbero abbassarsi di conseguenza. Nel frattempo, però, è da registrare il forte inserimento del Real Madrid, che sul piatto avrebbe messo una di quelle offerte che non si possono rifiutare: i cartellini di Gareth Bale (che il Tottenham riabbraccerebbe volentieri) e di James Rodriguez, oltre a un sostanzioso conguaglio economico. Difficile che la Juventus possa pareggiare un’offerta simile, anche se i bianconeri, in questi ultimi anni, non hanno mancato di sorprendere i propri sostenitori.

Add Comment