Juventus impenetrabile: lo 0 – 0 allo Stadium vale la finale di Coppa

Non riesce all’ Inter la remuntada di Coppa Italia, in una semifinale di ritorno in cui i nerazzurri hanno faticato a sfondare il solido muro eretto dalla Juventus. All’Allianz Stadium i bianconeri capitalizzano il vantaggio conquistato la scorsa settimana al Meazza, e con un buon pareggio staccano il pass per la finale di Roma. Impenetrabile la Vecchia Signora, che conferma il grande stato di forma delle ultime gare e porta a casa anche l’ennesimo clean sheet del periodo recente: neppure l’ Inter di Lukaku, che detiene il miglior attacco del campionato, è riuscita ad espugnare la roccaforte di Demiral e de Ligt, presumibilmente i due migliori in campo. Le occasioni migliori della gara, anzi, capitano sui piedi di Cristiano Ronaldo, che in almeno tre circostanze impegna Handanovic in alcuni interventi determinanti. Non che sarebbe cambiato molto, in realtà.

 

de Ligt Juventus OlandaJuventus che approccia alla sfida con numerose assenze: Morata e Arthur sono out per influenza, Bonucci per un acciacco, Ramsey a casa e Dybala soltanto in tribuna. Pirlo lascia in panchina anche Giorgio Chiellini, per gestire le energie del capitano bianconero. L’ Inter invece recupera Hakimi e Lukaku, e proprio le combinazioni tra i due creano i maggiori grattacapi alla difesa avversaria nel primo tempo: Buffon non viene mai effettivamente impegnato in interventi difficili, ma le penetrazioni dell’esterno marocchino sembrano sempre in grado di dare il via ad un’azione pericolosa. La Juventus però riesce a compattarsi, e alla lunga finisce per proteggere più che egregiamente la propria area. Le parate più importanti, così, deve farle Samir Handanovic: il capitano nerazzurro riscatta l’insufficienza delle ultime prestazioni bloccando le conclusioni di CR7, ma non basta. Nella ripresa la girandola delle sostituzioni serve soltanto ad ampliare il libretto delle statistiche, ma il risultato non si schioda dallo 0 – 0. In finale, dunque, i bianconeri affronteranno la vincente tra Atalanta e Napoli.

Add Comment