Juventus, esordio vicino ma quanti dubbi sul mercato

Siamo arrivati oramai ad un punto focale di questa estate. Superato ferragosto, mancano giusto pochi giorni all’inizio della nuova stagione calcistica, con i primi anticipi che avranno luogo a partire dal weekend. In prima linea, naturalmente, c’è la Juventus. La Vecchia Signora detiene lo Scudetto ininterrottamente da ben otto anni, la striscia vincente più lunga della storia della Serie A. Tuttavia, considerando come è cresciuta la concorrenza in questa sessione estiva di mercato, una conferma per i bianconeri sarà ancora più difficile del solito. E, da qui alla fine del mese di agosto, Fabio Paratici e soci avranno le loro belle gatte da pelare per sfoltire una rosa troppo lunga e infarcita di esuberi, soprattutto nel reparto avanzato.

 

Sarri JuventusLa Juventus, in effetti, si ritrova con troppi elementi in squadra, e sarà difficile tagliare alcuni di essi. Perin e Pjaca, ad esempio, sarebbero tra gli epurabili, se non fosse che sono infortunati e che torneranno a disposizione soltanto nei prossimi mesi: probabile, dunque, che vengano dati in prestito solamente a partire dal mese di gennaio, con l’apertura della finestra di riparazione.

 

I dirigenti bianconeri volevano poi provare ad alleggerire il monte ingaggi e incassare qualcosa dalla cessione di alcuni giocatori ultratrentenni come Khedira, Matuidi, Mandzukic o Higuain. Difficile per vari motivi, tuttavia, piazzarli sul mercato: tra stipendi troppi alti e papabili mete rifiutate, è probabile che alcuni di loro, se non tutti, rimarranno ancora alla Juventus per questa stagione.

 

Infine, rimane sempre aperto il capitolo Dybala: la Joya non vuole muoversi da Torino, e nel precampionato ha provato a convincere il mondo Juve a suon di gol per una permanenza. Paratici e Nedved vorrebbero venderlo per realizzare una grossa plusvalenza, e per investire parte del ricavato su un altro attaccante argentino, Mauro Icardi. Anche in questo caso, tuttavia, l’operazione appare complicatissima. Mancano pochi giorni all’inizio del campionato, e alla fine della sessione estiva di mercato: come andranno le cose alla Juve?

Add Comment