Juventus, col “Dybaldo” torna il sorriso: Udinese schiantata 4 – 1

Dopo la bruttissima caduta interna patita dalla Fiorentina prima della sosta natalizia, e la decurtazione dei 3 punti per il match precedentemente vinto a tavolino contro il Napoli, alla Juventus serviva assolutamente una vittoria contro l’Udinese, per non dire definitivamente addio ai residui sogni scudettati. E benché ad oggi i bianconeri siano distanti di ben 10 punti dal Milan capolista, prossima avversaria in campionato nel big match di San Siro, il buon successo concretizzato negli scorsi minuti contro la squadra friulana ha restituito un barlume di speranza ai sostenitori della Vecchia Signora. Una vittoria nel segno del “solito” Cristiano Ronaldo, autore di una convincente doppietta, oltre che del ritrovato Paulo Dybala: l’argentino, in campo per 90 minuti anche a causa dell’infortunio di Alvaro Morata, è tornato al gol in pieno recupero sancendo il 4 – 1 finale.

 

Dybala JuventusPartita che non inizia nel migliore dei modi per la Juventus, che dopo poco più di 10 minuti si trova già sotto. Il VAR tuttavia richiama l’attenzione del signor Giacomelli, che annulla così il vantaggio dell’Udinese per via di un tocco di mano di De Paul. Scampato il pericolo, la Juventus si scuote e si abbatte come un ciclone sui friulani. Al 31° l’ 1 – 0 porta l’ovvia firma di Cristiano Ronaldo: nell’occasione matita rossa per De Paul, che perde un pallone sanguinoso a ridosso della propria area favorendo la combinazione tra Ramsey e CR7. Nella ripresa, i bianconeri si fanno sempre più convincenti e dilagano: Chiesa allunga le distanze grazie a un bel lancio verticale di Ronaldo, ed è sempre il numero 7 bianconero, dopo il gol annullato ad Aaron Ramsey, a rendere ancora più rotondo il risultato sfruttando un bel pallone recuperato da Bentancur. Sul finale le difese si allungano, e l’Udinese prova una debole riscossa con Zeegelaar, prima di capitolare definitivamente sul poker firmato da Dybala.

Add Comment