Ahia Juventus, a centrocampo si ferma anche Pjanic

Le varie pause dovute agli impegni delle nazionali, si sa, vengono spesso visti tra croce e delizia non soltanto dai vari tifosi, che per alcuni giorni non hanno la possibilità di sostenere le proprie squadre preferite, ma anche dagli stessi staff tecnici che compongono i vari club. Non di rado, molti giocatori tornano acciaccati o infortunati dai raduni delle rispettive nazionali. Vittime illustri, che talvolta capitano proprio nei momenti meno adatti. E così, anche la Juventus, che già non se la passa particolarmente bene a centrocampo, è stata costretta ad incassare un brutto colpo: Miralem Pjanic, proprio il cuore della mediana bianconera, con la sua Bosnia ha infatti rimediato un affaticamento muscolare.

 

Pjanic JuventusUna gran brutta notizia per Massimiliano Allegri, che già nelle scorse settimane era stato costretto a rinunciare ad uno degli uomini più attesi di questa stagione, il tedesco Emre Can, che ha affrontato una delicata operazione di rimozione di un nodulo alla tiroide. Anche Khedira e Matuidi, pur essendo praticamente rientrati nei ranghi, hanno sofferto qualche guaio di troppo, oltre ad una certa stanchezza per l’impiego prolungato.

 

Miralem Pjanic, tuttavia, assume un’importanza ancor più rilevante nello scacchiere dell’allenatore della Juventus, in quanto proprio lui è il fulcro del gioco della squadra. In questo avvio di stagione, in combinazione con l’altro regista del club, il difensore Leonardo Bonucci, ha sciorinato gioco fornendo anche delle prestazioni molto rilevanti, soprattutto in Champions League. Non a caso ha anche già messo a segno 3 reti in 15 presenze, fra le quali la doppietta, su calcio di rigore, che ha steso il Valencia all’esordio in Coppa dei Campioni.

 

Proprio nella gara di ritorno contro gli spagnoli potrebbe concretizzarsi il ritorno di Miralem Pjanic, mentre appare sempre più probabile il suo forfait in vista del match casalingo di campionato contro lo Spal. Probabile, dunque, che Allegri faccia ancora affidamento sul giovane Bentancur, in crescita nelle ultime settimane.

Add Comment