Juventus, all in su Suarez: i bianconeri puntano tutto sull’uruguayano

Da qualche ora, ufficiosamente, Gonzalo Higuain non è più un giocatore della Juventus. Il Pipita ha trascorso tre stagioni all’ombra della Mole, con un bottino complessivo di 149 presenze e 66 marcature. Scaricato dopo l’arrivo a Torino di Cristiano Ronaldo, e trattenuto controvoglia nella scorsa estate vista l’impossibilità di trovare nuove destinazioni, gli ultimi due anni dell’argentino hanno palesato un drastico calo atletico e mentale. I prestiti a Milan e Chelsea, e la stagione da poco finita sotto l’egida di Maurizio Sarri, non sono riusciti a restituire vigore a quello che è stato comunque uno dei migliori attaccanti dell’intero palcoscenico mondiale degli ultimi dieci anni. Ponendo fine, di fatto, alla sua avventura europea.

 

JuventusTornato in America, sponda MLS, Higuain riabbraccerà Blaise Matuidi all’ Inter di Miami, liberando quindi lo slot per il perno più avanzato dell’attacco della Juventus. Una casella che i bianconeri sperano riempire con un altro nome di grido: quello di Luis Suarez, in rotta con il Barcellona e fuori dal progetto del nuovo allenatore Koeman. Il Pistolero intende dimostrare in un’altra big europea di avere ancora delle cartucce da sparare, e in tal senso la destinazione bianconera sembra cascare a fagiolo. L’intesa con il giocatore c’è già, sulla base di un accordo biennale (con opzione di rinnovo per il terzo anno) da circa 10 milioni di euro complessivi a stagione. La società blaugrana, da par suo, non ha convocato Suarez per la prima amichevole che disputerà alle ore 19:00 contro il Nastic Tarragona. Ulteriore indizio sul fatto che il suo futuro sia ormai distante dalla terra catalana.

 

Se quindi non dovrebbe essere complicato trovare un buon compromesso con il Barcellona per la cessione del giocatore (una formula sulla falsariga di quella che ha riportato Rakitic al Siviglia), lo scoglio più difficile da superare rimane quello del passaporto comunitario. Per ottenerlo, Suarez dovrà superare un esame di italiano, che secondo svariati rumors potrebbe essere sostenuto il prossimo giovedì a Perugia. Dopodiché bisognerà attendere l’esito. Una corsa contro il tempo, dunque: la sessione di mercato si chiuderà lunedì 5 ottobre, e la Juventus spera di farcela entro quella data.

Add Comment