Italia, in Olanda è calcio totale: Barella gela Amsterdam

Nello stadio intitolato al leggendario eroe del calcio totale, l’ Italia di Roberto Mancini torna a macinare spettacolo e si porta a casa una vittoria importante nell’ottica del girone di Nations League. La Johan Cruijff Arena di Amsterdam si tinge di azzurro, mentre l’arancione dei tulipani olandesi viene stemperato in una prestazione abulica. È Nicolò Barella a realizzare il gol che decide l’incontro, a ulteriore riprova della grande crescita del centrocampista dell’ Inter. L’azione però è corale, ed è emblematico che sia giunta proprio nella terra che ha traghettato il calcio nell’era moderna.

 

Giorgio Chiellini ItaliaItalia che recupera il capitano Giorgio Chiellini a oltre un anno di distanza dall’ultima presenza. Il centrale della Juventus infatti non vestiva la casacca azzurra dal lontano giugno del 2019 (a causa degli infortuni e dell’emergenza covid), allorché, nella sua Torino, sconfisse per 2 – 1 la Bosnia nel delicato match per le qualificazioni a Euro 2020. Grande la prova del forte centrale bianconero, che chiude in crescendo la propria prestazione vincendo anche il duello con il totem avversario, Virgil van Dijk. Il capitano olandese, spostato in attacco negli ultimi minuti per sfruttarne l’elevazione, ha trovato in Chiellini un ostacolo pressoché insormontabile.

 

Non mancano tuttavia le note stonate, soprattutto a causa del brutto KO accaduto a Nicolò Zaniolo: per il centrocampista della Roma, che aveva subito un grave infortunio nello scorso campionato, si teme un nuovo interessamento ai legamenti. Ulteriori esami verranno condotti soltanto domani, nella speranza che possano svelare solo un grande spavento. Dopo il gol realizzato sul finire del primo tempo da Barella, nella ripresa l’ Italia si affida soprattutto all’arma del contropiede, andando vicinissima al raddoppio in diverse occasioni: in particolare, al 92° è Kean a divorarsi il gol dello 0 – 2, calciando a lato dopo aver saltato abilmente Cillessen in uscita disperata. Poco male: per gli Azzurri arriva comunque la vittoria, oltre al primo posto del girone di Nations League con 4 punti. Rimangono a 3 Olanda e Polonia, mentre la Bosnia è ultima con 1 punto.

Add Comment