Italia, i convocati per la Nations contro Inghilterra e Ungheria

Mancano oramai pochi giorni ai prossimi impegni dell’ Italia di Mancini, gli ultimi prima dei mondiali qatarioti ai quali, purtroppo, gli Azzurri non potranno prendere parte. Il flop dei campioni d’Europa nel girone di qualificazione è una ferita che brucia ancora, ma le gare contro Inghilterra e Ungheria, valide per la terza edizione della Nations League, possono rappresentare un buon test per aprire un nuovo ciclo.

 

Roberto Mancini ItaliaPer l’occasione, il commissario tecnico ha diramato una lista di convocazioni che hanno destato qualche discussione, in virtù di alcune esclusioni eccellenti. Le polemiche si sono accese soprattutto per quanto riguarda le fasce, dal momento che Mancini ha rinunciato ancora una volta a Calabria e a Udogie. Niente da fare per il capitano del Milan, reduce da un biennio di crescita esponenziale: il terzino rossonero, che fin qui ha raggranellato appena 7 presenze con la casacca azzurra – 5 delle quali da subentrato – non è ancora riuscito a convincere l’allenatore dell’ Italia. L’esterno mancino dell’Udinese, fra i migliori del ruolo in Serie A, sarà invece lasciato all’Under 21. Un peccato, specialmente in virtù del fatto che neppure Spinazzola, non ancora al meglio dopo il brutto infortunio, è stato convocato.

 

Italia che dovrà fare a meno anche di un vero e proprio battaglione di ali. Niente Nazionale per Zaniolo, tornato a giocare in Europa League dopo la lussazione alla spalla ma evidentemente non ancora idoneo per Mancini. Out anche il duo “canadese”: Insigne è reduce da un importante problema familiare, Bernardeschi non è stato chiamato per scelta tecnica. Resta fuori anche Perin, che nonostante l’ottimo avvio di stagione (complice l’infortunio di Szczesny) è stato scavalcato da Provedel e Vicario.

 

PORTIERI: Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli), Ivan Provedel (Lazio), Guglielmo Vicario (Empoli).

DIFENSORI: Francesco Acerbi (Inter), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Emerson Palmieri (West Ham), Federico Gatti (Juventus), Luiz Felipe (Betis Siviglia), Pasquale Mazzocchi (Salernitana), Rafael Toloi (Atalanta).

CENTROCAMPISTI: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Tommaso Pobega (Milan), Sandro Tonali (Milan), Marco Verratti (Paris Saint Germain).

ATTACCANTI: Matteo Cancellieri (Lazio), Wilfried Gnonto (Leeds), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Raspadori (Napoli), Gianluca Scamacca (West Ham), Alessio Zerbin (Napoli).

Add Comment