Italia – Belgio, le ultime dai campi e le probabili formazioni

La vigilia dei quarti di finale di Euro 2020 si tinge di ansie e aspettative, soprattutto per quella che, secondo diversi addetti ai lavori, è una vera e propria finale anticipata del torneo. A Monaco di Baviera, presso l’Allianz Arena, l’ Italia dovrà vedersela contro il Belgio, prima del ranking FIFA e indicata come una delle maggiori favorite per la vittoria finale. La Golden Generation dei Diavoli Rossi sembra giunta all’ultima possibilità, per ovvi motivi anagrafici, per poter conquistare un titolo. La vittoria del Campionato Europeo sarebbe il coronamento di un lungo percorso, passato per la delusione di Euro 2016 (in cui Lukaku e compagni vennero sconfitti proprio dall’ Italia nella fase a gironi), e giunto al massimo apice con la medaglia di bronzo conquistata ai mondiali di Russia 2018.

 

Giorgio Chiellini ItaliaPer l’ Italia, reduce dalla miglior serie positiva di sempre, Roberto Mancini conserva i soliti ballottaggi che, probabilmente, verranno sciolti soltanto a poche ore dall’inizio della gara. Giorgio Chiellini sta molto meglio, ha lavorato con fermezza per non mancare a questo appuntamento decisivo e dovrebbe essere regolarmente presente in campo. Nel caso però non dovesse farcela, Acerbi e Bastoni sono pronti. Out Florenzi, che ha ripreso ad allenarsi in gruppo ma non è nelle migliori condizioni: c’è Di Lorenzo. A centrocampo, nonostante la prestazione complessivamente negativa confezionata contro l’Austria, dovrebbe giocare ancora Verratti: Locatelli e Pessina verranno dunque utilizzati a gara in corso. Maggiori indecisioni per quanto riguarda il reparto avanzato: Chiesa sembra aver messo la freccia su Berardi, e con ogni probabilità scenderà in campo da titolare insieme a Insigne e Immobile.

 

Per quanto riguarda il Belgio, rimane da capire la situazione relativa a Eden Hazard e De Bruyne: i due sono usciti malconci dalla sfida portoghese, ma la sensazione è che il ct Martinez stia facendo soprattutto pretattica. Almeno uno dei due potrebbe quindi essere regolarmente presente, se non addirittura entrambi. Il maggior spauracchio è ovviamente Lukaku, reduce da un’annata gloria con l’ Inter: toccherà a Bonucci e Chiellini cercare di arginare il gigante belga.

 

BELGIO (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen; Meunier, Tielemans, Witsel, T. Hazard; De Bruyne, Lukaku, Carrasco. Allenatore: Martinez.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. Allenatore: Mancini.

Add Comment