Inter, il sogno Modric è più concreto di quanto si pensi?

Ci stiamo oramai avviando verso le battute conclusive della sessione estiva di calciomercato, che presumibilmente, relativamente alla nostra Serie A, nei prossimi anni verrà ricordata come una delle più incredibili e pirotecniche di tutti i tempi. Inevitabilmente, il colpo più clamoroso è stato quello messo a segno dalla Juventus: la Vecchia Signora, a conclusione di un memorabile blitz, ha messo sotto contratto il campione dei campioni, Cristiano Ronaldo, il più forte del mondo. Altro clamore, sempre circa il microcosmo bianconero, lo ha generato il ritorno di Leonardo Bonucci all’ombra della Mole, mentre il Milan ha fatto suoi Mattia Caldara e Gonzalo Higuain. E in tutto ciò, anche l’ Inter si è fatta valere, rendendosi protagonista di un mercato molto intelligente e di grande valore: Nainggolan, Martinez, De Vrij, Politano, Asamoah e Vrsaljko sono stati i grandi botti dell’estate nerazzurra. Che, sfumato Arturo Vidal, andato al fotofinish al Barcellona, potrebbe presto avvalersi di un ultimo, straordinario colpo: quello di Luka Modric.

 

Modric CroaziaLuka Modric, durante gli anni di militanza al Real Madrid, si è consacrato come il miglior regista del mondo, tanto da divenire una delle colonne portanti del gioco delle merengues. In nazionale, poi, la stella di Modric è riuscita a brillare ancora di più: durante i recenti campionati mondiali di Russia 2018, il centrocampista croato ha trascinato i suoi verso un insperato secondo posto finale, venendo poi premiato come il miglior giocatore del torneo iridato.

 

Un profilo, insomma, di elevatissimo spessore, e che, pur avendo accumulato ben 33 primavere, potrebbe ancora esprimersi ad altissimo livello per alcune stagioni. Un tassello che peraltro Luciano Spalletti inserirebbe volentieri nei propri schemi. Rimane, tuttavia, da aggirare la resistenza del Real Madrid, che da par suo starebbe cautelandosi valutando il possibile erede di Modric: i nomi più forti sono quelli di Pjanic, Milinkovic-Savic e Verratti. I prossimi giorni, probabilmente, saranno decisivi.

Add Comment