Inter e Milan, verso il derby tra assenze e certezze

La ventitreesima giornata del campionato di Serie A sarà l’occasione ideale per testare l’effettiva crescita di Inter e Milan, chiamate ad affrontarsi in uno dei derby più attesi delle ultime stagioni. Nerazzurri e rossoneri sono reduci da annate assolutamente deludenti, ma finalmente sembra si stiano lasciando alle spalle il passato. L’ Inter, in particolare, sta lottando insieme a Juventus e Lazio per lo Scudetto, e il mercato fatto a gennaio suggerisce come i nerazzurri ci proveranno fino alla fine. Il Milan, invece, aveva inaugurato la propria stagione nel modo peggiore, salvo poi rilanciarsi dopo il cambio di allenatore e dopo l’arrivo, sempre durante la finestra invernale, di giocatori del calibro di Ibrahimovic e Kjaer. Gli uomini di Pioli ambiscono ad un piazzamento europeo, e tengono nel cassetto il sogno Champions: difficile, certo, ma non proibito e tutt’altro che impossibile in una classifica continuamente in divenire.

 

Antonio Conte InterPer Antonio Conte si tratta di un momento comunque complicato da gestire. Il tecnico nerazzurro, infatti, per questa delicatissima sfida non avrà a disposizione il capitano, Samir Handanovic, che soffre di una infrazione al mignolo della mano sinistra. Il portierone sloveno farà di tutto per esserci, ma la sensazione in casa Inter è che nessuno voglia rischiare un aggravamento di questa condizione. Padelli, che ha già ben esordito contro l’Udinese, è pronto. Forfait anche per Lautaro Martinez, che deve ancora scontare un turno di squalifica. Sarà rilevato da Sanchez, subentrato a gara in corso contri i friulani e subito decisivo nel procurarsi un penalty. In cabina di regia, il recuperato Brozovic manderà in panchina Eriksen, con il danese che deve ancora ambientarsi. Per Pioli, invece, le certezze portano i nomi di Kjaer, Bennacer e Ibrahimovic, la cui assenza si è fatta sentire contro l’Hellas Verona: i giocatori, spina dorsale del nuovo Milan dalla difesa all’attacco, proveranno a guidare i compagni verso un successo che potrebbe essere fondamentale.

Add Comment