Russia 2018: Inghilterra di rigore, Colombia eliminata

E si sono dunque conclusi anche gli ottavi di finale del campionato mondiale di Russia 2018, con l’ultimissima gara in programma: quella tra Colombia e Inghilterra, una sorta di match di lusso in quella che molti addetti ai lavori consideravano come la parte debole del tabellone. A spuntarla, al termine di una gara tatticamente molto bloccata, sono stati Kane e compagni: i britannici, così, tornano in un quarto di finale di un mondiale, a dodici anni di distanza dall’ultima volta.

 

Inghilterra KaneSfida in cui ha regnato un certo immobilismo, dicevamo, oltre che una normale paura da ambo le parti. Lo spettacolo, così, non decolla, e Inghilterra e Colombia passano la prima frazione di gara perlopiù a studiarsi, nel tentativo di trovare un punto debole nella retroguardia avversaria. In un simile scenario, solo gli episodi possono stravolgere gli equilibri, e alla fine così è. Minuto 54: Carlos Sanchez, già autore della sciagurata prestazione che causò la sconfitta contro il Giappone (espulsione e rigore nei primissimi minuti), ferma irregolarmente Kane in area di rigore, concedendo un altro penalty agli avversari. Dal dischetto si presenta proprio il capitano dell’ Inghilterra, che non sbaglia e realizza il suo sesto gol in questo mondiale, consolidando dunque la propria posizione di capocannoniere.

 

Con mezz’ora di partita ancora da giocare, la Colombia comincia a sbilanciarsi, mentre l’ Inghilterra non approfitta dei possibili contropiedi che gli si aprono davanti. E così, sono proprio i britannici a essere puniti, ancora su calcio piazzato: calcio d’angolo al 93°, Mina svetta su tutti e di testa trova un preziosissimo pareggio. Si va dunque ai tempi supplementari, che però non riservano grandi emozioni. E così, per la terza volta in questi ottavi di finale, la sfida si risolve ai calci di rigore: Henderson fallisce il proprio, ma per i sudamericani sbagliano Uribe (incrocio dei pali) e l’ex milanista Bacca, che esalta i riflessi di Pickford. A realizzare il penalty decisivo è Dier, che regala ai suoi i quarti di finale.

Add Comment