Inghilterra – Italia in streaming e diretta TV, dove vederla

È oramai quasi tutto pronto anche in vista della seconda amichevole di lusso che l’ Italia, pur non potendo prendere parte ai prossimi campionati mondiali di Russia 2018, disputerà tra poche ore contro l’ Inghilterra. Gli Azzurri sono reduci da uno dei momenti più brutti della loro intera storia, e l’altra amichevole giocata qualche giorno fa, contro l’ Argentina, ce lo ha purtroppo ricordato.

 

Italia Di BiagioNon a caso, molti bookmaker puntano proprio sulla vittoria della nazionale britannica, più rodata e superiore sia dal punto di vista tecnico che da quello tattico rispetto all’ Italia. Gigi Di Biagio, d’altro canto, sembra intenzionato a sperimentare qualcosa di diverso, anche per cercare di lasciare da parte il gioco fallimentare e deludente messo in campo contro i sudamericani.

 

LE PROBABILI FORMAZIONI

 

INGHILTERRA (4-2-3-1): Pickford; Walker, Maguire, Stones, D.Rose; Wilshere, Henderson; Sterling, Alli, Lingard; Vardy. Ct: Gareth Southgate.

ITALIA (4-2-3-1): Donnarumma; Darmian, Bonucci, Rugani, Spinazzola; Gagliardini, L.Pellegrini; Candreva, Cristante, Chiesa; Belotti. Ct: Luigi Di Biagio.

 

In questo senso, sia il modulo che gran parte degli effetti potrebbero trovare delle grosse variazioni rispetto alla sfida dello scorso venerdì. L’ipotesi è che si possa virare verso un 4-2-3-1. Confermato il vivace Chiesa, così come la coppia centrale di difesa, composta da Bonucci e Rugani, fra i meno peggio della brutta sconfitta contro l’ Argentina. Per il resto, uno stravolgimento: largo a Pellegrini, che nello scorcio di gara ha ben figurato, mentre in avanti si rivede Belotti dal primo minuto. Possibile casacca da titolare anche per Donnarumma, in vece di capitan Buffon.

 

Modulo a specchio per l’ Inghilterra di Southgate, con Vardy e Sterling tra i maggiori spauracchi per la nostra retroguardia.

 

DOVE VEDERLA

 

Come praticamente tutte le partite dell’ Italia, anche l’amichevole contro la forte selezione inglese sarà visibile, in chiaro, sulla Rai. L’appuntamento, pertanto, è alle ore 21:00 di questo martedì, sui canali di Rai1 o di Rai1 HD per chi possiede un apparecchio compatibile con l’alta risoluzione.

Add Comment