Immobile riuscirà a superare il record di Gonzalo Higuain?

La stagione di Serie A cui stiamo assistendo, senza ombra di dubbio, è una delle più interessanti e delle più intriganti di questi ultimi anni. Per rendersene conto è sufficiente dare una scorsa veloce alla classifica. La Juventus, come c’era da aspettarsi, occupa la vetta, tallonata dall’ Inter ad un solo punto di distanza. Dietro nerazzurri e bianconeri, oramai emersi come gli unici veri candidati per la corsa Scudetto, si è creato una sorta di vuoto. E così, al terzo posto, troviamo una strana coppia appaiata: quella composta da Lazio e Cagliari, autori di un avvio comunque pazzesco. I biancocelesti, in particolare, si sono rilanciati alla grande dopo la passata stagione, in cui le sue punte di diamante delusero. Al punto che Ciro Immobile, dopo appena 12 partite, è praticamente già riuscito ad eguagliare il numero di gol messi a segno in tutto lo scorso anno: 15 allora, contro i 14 attuali.

 

Immobile lazioUn bottino, quello di Ciro Immobile, certamente non comune in un campionato come quello italiano, da sempre celebrato per il suo estremo tatticismo e per le sue difese pressoché impenetrabili. In questa stagione, finora, abbiamo assistito ad una inversione di tendenza. Al punto che alcuni addetti ai lavori hanno addirittura cominciato a pensare che la punta della Lazio possa conquistare il record di più gol segnati nell’arco di una singola stagione. Primato peraltro molto fresco, che Gonzalo Higuain fece suo nel 2016 realizzando 36 gol in 35 presenze nella sua ultima annata al Napoli.

 

Effettivamente, i numeri sono dalla parte di Ciro Immobile: la sua attuale media per questo campionato è di 1,16 gol segnati a partita, e se dovesse continuare così fino a fine stagione, ammesso che riesca a scendere in campo in tutte le restanti 26 gare del torneo, in proiezione potrebbe arrivare addirittura a 44 reti. Un bottino che sarebbe clamoroso, ma che al momento pare comunque fattibile.

Add Comment