La folle estate dei portieri: da Kepa ad Alisson, quante spese!

Probabilmente, come abbiamo già detto più volte nei giorni scorsi, in futuro ricorderemo questa sessione estiva di calciomercato come una delle più incredibili e più folli di tutti i tempi. Ma anche come una delle più remunerative: sono stati parecchi, infatti, i milioni sborsati dai vari club per accaparrarsi questo o quell’altro giocatore. E se un vecchio adagio recita che “il miglior attacco è la difesa”, allora alcune squadre devono averlo preso tremendamente alla lettera. Il ruolo più arretrato nel calcio si sa, è il portiere, mitologica figura che, per la propria natura solitaria, ha spesso ispirato anche poeti e scrittori. Certamente, però, nessuno avrebbe potuto immaginare alle follie che si sarebbero realizzate in questa caldissima estate: da Kepa ad Alisson, passando poi per altri numeri uno, sono stati versati quattrini a non finire.

 

KepaSe, in effetti, l’acquisto del brasiliano Alisson aveva destato scalpore qualche settimana fa, essendo stato prelevato dal Liverpool con un pesante assegno da poco più di 62 milioni di euro (più altri 10 milioni al raggiungimento di eventuali bonus, musica nelle orecchie della dirigenza della Roma), ancor più incredibile è stato il trasferimento di Kepa Arrizabalaga, sponda Chelsea. Il giovane portiere spagnolo, classe ’94, era legato all’Athletic Bilbao da una clausola rescissoria di 80 milioni di euro. Una cifra evidentemente ritenuta adeguata dal nuovo tecnico del club inglese Maurizio Sarri, che da par suo ha salutato Thibaut Courtois: il belga, miglior portiere dei recenti mondiali di Russia 2018, è volato alla corte del Real Madrid per quasi 40 milioni di euro.

 

E gli altri? Anche l’Arsenal non ha speso mica poco per assicurarsi le prestazioni del tedesco Bernd Leno, circa 25 milioni di euro. Non sarà Kepa magari, ma niente male. Cifra simile a quella sborsata dal Napoli per acquistare Alex Meret, 22,5 milioni di euro. E allora, forse, è andata meglio a chi ha voluto puntare sull’usato sicuro, ma senza spendere nulla: il Paris Saint Germain ha messo sotto contratto una delle più grandi leggende del nostro calcio, il quarantenne Gigi Buffon. Non male anche il Wolverhampton, che, sempre a parametro zero, si è accaparrato il trentenne portoghese Rui Patricio.

Add Comment