Europa League: Napoli ipoteca i quarti, rischia l’ Inter

Si sono concluse pochi minuti fa le sfide di andata degli ottavi di finale di Europa League, allorché sono ancora impegnate due squadre italiane: l’ Inter e il Napoli, peraltro indicate da molti come tra le potenziali squadre vincitrici della competizione. In effetti, eccezion fatta per Siviglia, Chelsea e Arsenal (che però dovrà rimontare un pesante 3 – 1 per sperare di accedere ai quarti), le altre compagini rimaste in gara, perlomeno sulla carta, sembrano essere un gradino sotto rispetto a nerazzurri e partenopei. Anche così, tuttavia, va detto che i problemi non sono mancati, e che in vista del match di ritorno non bisognerà abbassare la guardia.

 

Inter IcardiL’ Inter, in effetti, non ha figurato così bene in terra tedesca, in casa dell’Eintracht di Francoforte: gli uomini di Spalletti, ancora alle prese con la grana Icardi, e impossibilitati a schierare l’infortunato Nainggolan, non sono riusciti ad andare oltre uno 0 – 0 a reti inviolate. Pesantissima, in questo senso, la chance gettata alle ortiche da Brozovic, che si è fatto ipnotizzare dal dischetto del rigore mettendo in risalto le qualità di Trapp. I problemi, per l’ Inter, tuttavia perdureranno anche fra qualche giorno, quando al San Siro ci si giocherà il tutto per tutto in vista del ritorno: per squalifica, infatti, mancheranno anche Asamoah e, soprattutto, Lautaro Martinez, ponendo così in piena emergenza il reparto offensivo.

 

Per quanto riguarda il Napoli, invece, contro il modestissimo Salisburgo è arrivata una netta quanto meritata vittoria per 3 – 0. Gli uomini di Ancelotti, peraltro, avrebbero potuto anche confezionare un risultato ben più rotondo, considerando le tante occasioni create. Da evidenziare, comunque sia, anche l’ennesima ottima prestazione del portiere Meret, ripresosi pienamente dall’espulsione rimediata in campionato contro la Juventus. Tuttavia, il tecnico azzurro, per la gara di ritorno, non potrà far affidamento sulla difesa: Koulibaly e Maksimovic saranno squalificati, mentre Albiol sarà fuori per infortunio. Potrebbe quindi scattare l’ora di Chiriches, che ha saltato praticamente tutta la stagione a causa della rottura del crociato.

Add Comment