Europa League, Inter e Napoli vincono e convincono

I sedicesimi di finale di Europa League si sono oramai conclusi in via definitiva giusto una manciata di minuti fa, fornendo una serie di verdetti che, per la maggior parte dei casi, hanno confermato quelli che erano i pronostici della vigilia. Non ci sono state, in questo senso, delle grosse sorprese in relazione alle squadre italiane: la Lazio, infatti, non ce l’ha fatta a ribaltare la difficile situazione contro il Siviglia, e, dopo la sconfitta incassata per 0 – 1 nella partita di andata allo Stadio Olimpico, è arrivato anche il 2 – 0 che ha garantito agli spagnoli di staccare il pass per gli ottavi di finale della competizione. Perlomeno, il calcio italiano può rifarsi con le prove incoraggianti di Inter e Napoli, che hanno letteralmente schiantato le rispettive avversarie.

 

Inter IcardiL’ Inter, dopo un match di andata piuttosto sofferto contro il Rapid Vienna, vinto soltanto per 0 – 1 grazie ad un calcio di rigore trasformato da Lautaro Martinez, ha dato vita ad una prestazione roboante presso le mura amiche dello Stadio Giuseppe Meazza di San Siro. Pur senza l’ex capitano Mauro Icardi, protagonista di una vera e propria grana, gli uomini di Spalletti sono stati letteralmente esaltanti, ed hanno regolato in fretta le modeste ambizioni degli austriaci. Il risultato di 4 – 0 finale, che complessivamente diventa un 5 – 0 comprendendo sia le partite di andata che quelle di ritorno, ben descrive il momento positivo della squadra nerazzurra, con una performance eccellente, peraltro, di Ivan Perisic.

 

Anche il Napoli non ha avuto grossi problemi contro lo Zurigo, mettendo a segno due buonissime vittorie nella doppia fase dei sedicesimi di finale di Europa League. Dopo l’ 1 – 3 della gara di andata, al San Paolo i partenopei non hanno avuto problemi. Per Ancelotti, i segnali più incoraggianti sono probabilmente stati forniti dalle cosiddette riserve, tanto che nel 2 – 0 finale i marcatori sono stati Ounas e Verdi.

Add Comment