Diego Costa torna all’Atletico Madrid, al Chelsea 60 milioni

Benché la sessione estiva di calciomercato si sia ormai chiusa da ben tre settimane, i vari club, chiaramente, continuano a lavorare sottotraccia. Detto, comunque, che non è facile per una grande squadra trovare i rinforzi e gli innesti adeguati, per diversi motivi. E allora, quello che fino a qualche mese fa era una semplice suggestione, via via si è trasformato sempre di più in una possibilità molto concreta, che soltanto a causa del blocco imposto sul mercato estivo non si è tradotto in realtà. Come certamente avrete capito, stiamo parlando del ritorno di Diego Costa all’Atletico Madrid, dopo una parentesi a luci e ombre vissuta al Chelsea.

 

Diego CostaPer la verità c’è da dire che Diego Costa, nelle sue tre stagioni in Premier League, ha certamente fatto il suo dovere in termini realizzativi, contribuendo in maniera pressoché determinante alla conquista dei due campionati con il Chelsea. A testimonianza di ciò, parlano anche i 57 gol complessivi realizzati in 120 presenze fra tutte le competizioni, una media importante per l’attaccante brasiliano naturalizzato spagnolo.

 

Va detto, però, che il feeling con i blues non è mai sbocciato davvero, soprattutto dopo l’approdo in panchina di Antonio Conte: il tecnico italiano ha praticamente rotto subito con Diego Costa, scaricato anzitempo e sul piede di partenza già nella scorsa estate. E così, alla fine l’accordo tra le parti è stato trovato: il Chelsea realizzerà una grossa plusvalenza, cedendo il giocatore all’Atletico Madrid, nella sessione invernale di calciomercato, per ben 60 milioni di euro più eventuali 10 milioni di bonus (nel 2014 fu acquistato dal club spagnolo per circa 40 milioni di euro).

 

Di contro, Simeone, riabbraccerà un terminale offensivo particolarmente ambizioso, che a quasi 29 anni è nel pieno del proprio vigore atletico, e che potrà così dare manforte anche in Champions League. Insomma, ne vedremo delle belle, ma soltanto da gennaio in poi.

Add Comment