Cristiano Ronaldo shock, torna al Manchester United?

Questa sessione estiva di calciomercato, cominciata già con il botto di Corentin Tolisso al Bayern Monaco, potrebbe passare alla storia come quella per la trattativa più clamorosa degli ultimi anni, forse di sempre. Come, infatti, hanno riportato anche diversi organi di stampa nel corso degli ultimi giorni, l’asso portoghese Cristiano Ronaldo sarebbe in rotta con il Real Madrid, dopo il fattaccio della presunta evasione fiscale. Il campione lusitano, stando a numerose indiscrezioni, avrebbe richiesto a gran voce la cessione al club spagnolo, presso il quale ha ormai vinto praticamente tutto. E vorrebbe tornare, pare, al Manchester United, squadra presso la quale ha già militato per sei stagioni, tra il 2003 ed il 2009.

 

Cristiano RonaldoSecondo vari giornalisti, la cosa potrebbe concretizzarsi realmente, soprattutto se il Manchester United si presentasse al portone del Real Madrid per un’offerta monstre. Offerta che, per riportare Cristiano Ronaldo in Inghilterra, consisterebbe non soltanto in un conguaglio economico semplicemente astronomico, pari a 175 milioni di sterline (quasi 200 milioni di euro!), ma anche in uno scambio con il portiere David De Gea, che il Real vorrebbe da tempo riportare in Spagna, presso la propria sponda: l’estremo difensore iberico, infatti, militò a Madrid, ma dalla parte dell’Atletico, tra il 2009 ed il 2011.

 

Si tratterebbe di una trattativa veramente clamorosa e incredibile, soprattutto se si considera il profilo anagrafico di Cristiano Ronaldo: il fenomenale attaccante, sicuramente tra i migliori interpreti della storia del calcio, lo scorso 5 febbraio ha compiuto 32 anni. Un’età che, inevitabilmente, lo avvicina verso il tramonto della propria gloriosa ed irripetibile carriera. Se, dunque, l’offerta del Manchester United si rivelasse concreta, per il Real Madrid sarebbe praticamente irrinunciabile. Anche perché, con una simile cifra a disposizione, oltre che con un portiere di primo livello in più in rosa, potrebbe lanciarsi con decisione sull’acquisto di almeno due top player mondiali, come lo juventino Dybala.

Add Comment