Coppa Italia, poche sorprese: ecco gli abbinamenti dei quarti

Con la vittoria ottenuta per 0 – 2 allo stadio Ennio Tardini di Parma, la Roma stacca il pass per i quarti di finale di Coppa Italia e va ad iscriversi alla lista delle otto squadre migliori della competizione. Durante gli ottavi, effettivamente, non ci sono state molte sorprese: se si esclude il KO che la Fiorentina, pur se rimaneggiata e in 10 uomini, ha saputo infliggere all’ Atalanta, sono passate praticamente tutte le favorite per il trionfo finale. Il risultato è che gli accoppiamenti per i quarti saranno di altissimo livello, ridando lustro ad una manifestazione calcistica, la seconda per importanza a livello nazionale, che troppe volte è stata snobbata in passato.

 

Coppa ItaliaBattendo per 0 – 2 il Parma grazie ad una doppietta del giovane Pellegrini, la Roma si è infatti guadagnata il diritto di sfidare la Juventus (che nel suo ottavo ha travolto il Cagliari per 4 – 0) ai quarti di Coppa Italia. Sfida di grande importanza, un vero e proprio classico del calcio italiano. Peraltro, si tratta anche delle due formazioni più titolate nella storia di questa competizione: i bianconeri hanno già raggiunto la virtuale “stella d’argento”, avendo trionfato in ben 13 occasioni, di cui 4 consecutive tra il 2015 e il 2018. I giallorossi, invece, sono fermi a 9 affermazioni, e sperano di raggiungere la doppia cifra il prima possibile.

 

Anche gli altri tre quarti di finale di Coppa Italia promettono grande spettacolo. La Lazio, campione in carica, cercherà di difendere il proprio titolo dall’assalto del Napoli. A questo punto il torneo è una priorità per i partenopei, che in campionato stanno perdendo tutti i “treni europei”. Al San Siro, invece, l’ Inter ospiterà una Fiorentina desiderosa di riemergere, dopo un campionato che fino a questo momento si è rivelato essere di gran lunga inferiore alle aspettative. Infine, a Torino, i granata padroni di casa dovranno vedersela con il ritrovato Milan di Ibrahimovic.

Add Comment